rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Sport

La medaglia d'oro al merito della Federazione ginnastica a Serena Licchetta

BRINDISI - Meritatissimo riconoscimento della federazione ginnastica per la giovane atleta brindisina Serena Licchetta. Domenica 19 giugno prossimo, in occasione della 94^ assemblea nazionale ordinaria della Federazione Ginnastica d'Italia, Serena sarà premiata con una medaglia d'oro per i risultati ottenuti nel biennio 2009-2010. La cerimonia si terrà al Foro Italiaco nel salone del Coni, è sarà un momento di grande gratificazione per l'atleta di punta della società "Ginnastica La Rosa Brindisi".

BRINDISI - Meritatissimo riconoscimento della federazione ginnastica per la giovane atleta brindisina Serena Licchetta. Domenica 19 giugno prossimo, in occasione della 94^ assemblea nazionale ordinaria della Federazione Ginnastica d'Italia, Serena sarà premiata con una medaglia d'oro per i risultati ottenuti nel biennio 2009-2010. La cerimonia si terrà al Foro Italiaco nel salone del Coni, è sarà un momento di grande gratificazione per l'atleta di punta della società "Ginnastica La Rosa Brindisi".

"Cara Serena - scrive il presidente federale Agabionell'invito alla ginnasta brindisina - a testimonianza dei prestigiosi risultati conseguiti nel biennio 2009-2010, ti verrà consegnata una medaglia d'oro presso la sede del Coni di Roma". I numeri ed i fatti raccontano che il biennio citato rappresenta senz'altro il momento d'oro, per ora, nella carriera sportiva della Licchetta che in particolare nell'ottobre del 2009 ottenne l'ottavo posto assoluto alle parallele asimmetriche nei Mondiali di Londra. Esattamente un anno dopo inoltre contribuì, nella gara di Rotterdam, alla qualificazione dell'Italia alla fase conclusiva pre olimpiadi.

La notizia è un toccasana per Serena Licchetta, ancora alle prese con il difficile recupero dall'infortunio subito a Bari a marzo durante la prima prova della serie A-1 di questa stagione , sperando regali nuovi stimoli in vista di un auspicato rientro a pochi mesi ormai dal sogno della qualificazione alle Olimpiadi di Londra 2012. Ad accompagnare Serena Licchetta a Roma, sarà anche il presidente della società brindisina, Antonio Spagnolo: "Si tratta di una soddisfazione strettamente personale di Serena ma che ovviamente coinvolge ed inorgoglisce tutta la nostra squadra ed il nostro staff. Serena in questo momento più che mai merita questi riconoscimenti in un periodo in cui oltre all'exploit di Roma contribuì notevolmente anche alla promozione in A-1 della nostra squadra e alla permanenza nella massima serie nel 2010".

Serena Licchetta continua il suo percorso di recupero e sono in tanti coloro che sperano di vederla già protagonista all'ultima fase di qualificazione per le Olimpiadi di Londra. Si tratta ovviamente di una fase particolarmente delicata ma in cui la Licchetta, con il sostegno della famiglia, delle compagne, dell'intero staff de La Rosa Brindisi, degli istruttori Luigi Piliego e Barbara Spagnolo, e anche della notevole attenzione della Federazione, sta provando a superare. Dall'8 al 16 ottobre prossimo, la città di Tokyo ospiterà i campionati mondiali di ginnastica artistica dove l'Italia, anche grazie a Serena, ha ottenuto il diritto di partecipare. Le prime otto squadre si qualificheranno ai giochi olimpici. Successivamente ci sarà una seconda fase di qualificazione in occasione del torneo di qualificazione olimpica in programma invece a Londra dal 10 al 13 gennaio 2012, valido come test event.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La medaglia d'oro al merito della Federazione ginnastica a Serena Licchetta

BrindisiReport è in caricamento