La Mens Sana Mesagne mette sotto la capolista Castellana

MESAGNE - La Mens Sana Falcon Service Mesagne si traveste da strega e nell'aria di Halloween fa la festa alla capolista Athletic Castellana. Il neo acquisto Gigi Risolo porta tanto entusiasmo nell'ambiente e trascina squadra e tifosi verso un successo importante. Il Castellana scende in campo con i montenegrini Vukovic e Markovic e gli autoctoni Cipulli, Pace e Ruggiero, mentre coach Scoditti risponde con De Maria, Ventruto, Santoro, Spagnolo e Gigi Risolo.

MESAGNE - La Mens Sana Falcon Service Mesagne si traveste da strega e nell'aria di Halloween fa la festa alla capolista Athletic Castellana. Il neo acquisto Gigi Risolo porta tanto entusiasmo nell'ambiente e trascina squadra e tifosi verso un successo importante. Il Castellana scende in campo con i montenegrini Vukovic e Markovic e gli autoctoni Cipulli, Pace e Ruggiero, mentre coach Scoditti risponde con De Maria, Ventruto, Santoro, Spagnolo e Gigi Risolo.

Parte subito forte la Mens Sana Mesagne e dopo una penetrazione di Santoro, si presenta alla platea Risolo con canestro da sotto e tripla per un 7-2. Il Castellana non sta a guardare e Cipulli prende in mano la sua squadra realizzando 8 punti consecutivi e, mettendo la firma sulla doppia cifra nel primo tempino con 13 dei 17 punti della sua squadra. Spagnolo (12) e Ventruto (16) realizzano per il Mesagne e si giunge al riposo lungo sul 20-17.

Il secondo quarto si apre con una tripla di De Maria al quale risponde il solito Cipulli in compagnia di Ruggiero. Poi la partita della Mens Sana Mesagne passa nelle mani di Gigi Risolo che diventa l'arma letale mesagnese. Percentuali importanti per l'ultimo arrivato mensanino che chiuderà la gara con un trentello in doppia doppia con 2/2 da due, 11/16 da due, 2/7 da tre e 10 rimbalzi e 30 di valutazione, il Castellana non molla e approfitta di errori difensivi del Mesagne per restare in partita. De Maria difende forte sul forte Goran Vukovic che rimane a secco nei primi due quarti.

Coach Scoditti utilizza solo sei uomini con Rubino che permette minuti di riposo ai compagni. Il giovane monopolitano Palmitessa, classe '90, diventa imprendibile per i locali, realizza due triple e con Convertino portano il Castellana in perfetta parità 30-30 al riposo lungo. Al rientro in campo Spagnolo e compagni suonano la carica innescando ancora Risolo che diventa devastante nella difesa degli ospiti. Una tripla di Ventruto e la difesa aggressiva, la terza migliore del campionato, lascia ai baresi solo sette punti e permettono alla Mens Sana di chiudere il terzo quarto in vantaggio 52-44.

Prova a rientrare il Castellana nell'ultimo periodo, il Mesagne si rilassa mentalmente, Vukovic prende per mano i compagni e realizza tutti i suoi 13 punti, ma Spagnolo, 4/6 nei liberi e 6/10 da due, e Santoro 4/5 nei liberi e 4/6 da due, conducono i mensanini a una limpida e meritata vittoria. Il Castellana ha dovuto fare i conti con la sorpresa Gigi Risolo, tesserato solo qualche ora prima al posto del fratello Alessandro infortunato, sicuro MVP della giornata, il quale ha deliziato il numeroso pubblico presente con ottime giocate.

Nella formazione barese sottotono i due stranieri, troppo poco la buona partita giocata da Cipulli (19) e dal giovane Palmitessa (12) per fermare la Mens Sana Falcon Service Mesagne di questa sera. Il prossimo turno il Castellana potrà riprendere la sua corsa contro l’Eagles Brindisi, mentre la Mens Sana Mesagne sfrutterà un altro turno casalingo contro la sorprendente Assi Brindisi per confermare l'importante vittoria ottenuta.

-----------------------------------------------------------------------------------------------

Mens Sana Falcon Service – Athletic Castellana   73 - 60

Mens Sana Mesagne: Santoro 12, De Maria 5, Scalera, Rubino, Spagnolo 16, Risolo 30, Dipietrangelo n.e., Calcagni n.e., Capodieci n.e., Ventruto 10. Allenatore: Antonio Scoditti. Athletic Castellana: Vukovic 13, Ruggiero 6, Siriaco, Rivizzigni n.e., Palmitessa 12, Markovic 2, Cipulli 19, Pace 3, Laviola 2,  Convertino 3. Allenatore: Gonnella. Parziali: 20-17 17-20 15-7 21-16 Arbitri: Gnini di Brindisi e Sabatelli di Ostuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento