Sport

La Pallavolo 80 si rafforza, sognando il ripescaggio in B1

Comincia a prendere forma l'organico della Pallavolo 80 Brindisi, che si appresta a disputare il secondo campionato di B2 consecutivo, con il sogno (tutt'altro che campato in aria) di un ripescaggio in B1

Sara Della Rocca

BRINDISI – Comincia a prendere forma l'organico della Pallavolo 80 Brindisi, che si appresta a disputare il secondo campionato di B2 consecutivo, con il sogno (tutt'altro che campato in aria) di un ripescaggio in B1. A giudicare dalle giocatrici già ingaggiate dal presidente Massimiliano Oggiano, la società brindisina si sta attrezzando per una stagione da vertice, dopo un’annata già positiva culminata con la sconfitta rimediata alle semifinali playoff.

Il riconfermato coach Raffaele Capozziello avrà a disposizione delle atlete con importanti trascorsi fra l’A1 e l’B1. E’ il caso ad esempio delle brindisine Alessandra Labate e Sara Della Rocca. La prima, figlia dell’ex giocatore di pallacanestro Piero Labate, è una centrale di grande esperienza, con un curriculum impreziosito da due campionati di A1, sette di A2 e sette di B1. Lo scorso anno ha indossato la maglietta della Comes Taranto. I suoi primi passi li ha mossi nel vivaio dell’Amatori.

Anche Della Rocca, 24 anni, è cresciuta in una famiglia di sportivi, avendo due  fratelli,Gigi e Francesco, che hanno militato nel massimo campionato di calcio fra le file di Bologna e Palermo. Dopo aver indossato le maglie di Assi Manzoni e Mesagne Volley, Sara dal 2013 al 2015 è stata al servizio della New Volley Brindisi. La prima annata si concluse con l'esaltante promozione in B1. La seconda si interruppe traumaticamente a stagione in corso, quando la società decise di ritirarsi dal torneo, nonostante le ragazze fossero lanciate verso il primato. Nel corso della stagione 2015/2016, sempre in B1, Della Rocca ha messo in mostra le sue qualità prima a Pescara e poi a Cutrofiano. 

Inoltre Capozziello potrà contare sulle schiacciatrici Scilla Basciano, 34 anni, proveniente dal Cutrofiano, con esperienze in A2, e Simona Romano, nata 32 anni fa a San Pietro Vernotico, che pochi mesi fa ha vinto il campionato di Serie C con il Tricase, dopo una lunga militanza in Serie B. 

Ulteriori innesti verranno annunciati nei prossimi giorni, oltre ad importanti novità sul fronte societario. E la speranza è che entro la fine del mese arrivino buone notizie dalla federazione, per quanto riguarda i ripescaggi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallavolo 80 si rafforza, sognando il ripescaggio in B1

BrindisiReport è in caricamento