Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Brindisi grinta e carattere: Gallipoli superato in rimonta al Fanuzzi

I biancazzurri si impongono per 2-1, ribaltando il risultato nonostante l'espulsione di Quarta. Capolista a sei punti

BRINDISI – Ennesima vittoria in rimonta del Brindisi, che si impone per 2-1 contro il Gallipoli, mantenendosi nella scia della capolista Casarano, distante sei punti. Il Brindisi nel primo tempo hannoi sciupato occasioni da rete in quantità industriale, andando sll'intervallo sotto di una rete. Il terreno per gli uomini di mister Olivieri si è messo ulteriormente in salita al 26', quando Quarta è stato espulso per doppia ammonizione.

Ma nel momento più critico della partita e forse del campionato, giunto oggi alla terza giornata del girone di ritorno, i paroni di casa hanno sfoderato gli artigli, ribaltando il risultato con le reti dell'esordiente Schirone , al 38', e Pignataro, a tempo scaduto, su calcio di rigore. 

Primo tempo

Mister Olivieri non si discosta neanche oggi dal modulo iper offensivo 4-2-4 già adottato nei precedenti impegni. I due calciatori classe 2000 ingaggiati in settimana partono titolari: Rollo, in porta, al posto di Lacirignola; Schirone, sulla fascia sinistra di difesa, al posto di D’angelo, infortunatosi nel riscaldamento. In attacco, Procida e Quarta sugli esterni, a supporto di Pignataro e Acosta. Marino in cabina di regia sulla linea mediana, affiancato da Iaia. Ianniciello e Fruci fanno schermo davanti a Rollo. La difesa è completata, sulla fascia sinistra, da Ruscigno. 

In avvio è il Brindisi a fare la partita, ma le occasioni latitano. Acosta al 21’ sgomita fra due avversari, arriva al limite dell’area e calcia in porta, ma la palla finisce in curva. Un minuto dopo capita una opportunità d'oro sui piedi di Pignataro, che ben imbeccato da Marino, a tu per tu con Passaseo, calcia sul portiere. Il primo tiro in porta del Gallipoli arriva al 23’: l’estremo difensore Rollo blocca in due tempi la conclusione, debole e centrale. 

Brindisi ancora vicinissimo al vantaggio al 26’, quando un tiro di prima intenzione di Procida, a botta sicura, si stampa sulla traversa; Quarta si avventa sulla ribattuta, ma un difensore avversario respinge. Ma a sorpresa è il Gallipoli a portarsi in vantaggio al 31’. La rete porta la firma di Martena, che di testa, su un cross dalla tre quarti, anticipa Fruci e Ianniciello, trafiggendo Rollo. Al 38’ Pignataro, con un tocco di punta, costringe Passaseo a un difficile intervento. Sugli sviluppi dell’azione, Marino ci prova in sforbiciata, ma il portiere salentino è ancora impeccabile. 

Secondo tempo

L'approccio al secondo tempo non è dei migliori per il Brindisi, che fatica a imbastire azioni degne di nota. All'11', uno spento Procida viene richiamato in panchina. Al suo posto, entra il debuttante De Pasquale. Dal 4-2-4 si passa al 4-3-3. Il cambio di modulo non sortisce gli effetti desiderati. Le cose, anzi, si complicano per i  biancazzurri al 25', quando Quarta incassa la seconda ammonizione, lasciando i suoi in 10. Ma il Brindisi non demorde e al 35' sfiora il pareggio con una girata dal limite di Acosta, che di un'inezia finisce sui tabelloni poubblicitari. L'agognato gol del pareggio arriva finalmente al 38', con una rasoiata dal limite dell'area di Schirone , che non lascia scampo a Passaseo.  

Al 45', Marino pesca Pignataro nel cuore dell'area con un tocco filtrante. L'attaccante si appresta a calciare a botta sicura, ma un avversario lo aggancia da dietro, facendolo cadere. Evidente il calcio di rigore concesso dal direttore di gara. Dal dischetto si presenta lo stessp Pignataro, che spiazza Passaseo, facendo esplodere il Fanuzzi. Il Gallipoli non riesce a riendersi pericoloso nelle ultime battute di gara.

Dopo il fischio finale, Pignataro & co. possono festeggiare con i circa 400 spettatori presenti al Fanuzzi una vittoria grazie alla quale difendono il secondo posto e possono continuare a coltivare ambizioni di primato. Domenica prossima, il Brindisi sarà di scena a Trani. 

Tabellino

Brindisi – Gallipoli: 2-1
Brindisi: Rollo, Ruscigno, Fruci, Iianniciello, Schirone, Marino, Iaia, Procida (De Pasquale dall'11' st), Quarta, Pignataro (Merito dal 46' st), Acosta. A disp. Pizzolato, Zizzi, De Fazio, Giunta, Merito, Schirone, De Pasquale, Girardi, Salamina. All. Olivieri
Gallipoli: Passaseo, Mauro, Ruberto (Levanto dal 43' st), Casalino, Greco, Sansò, Martena (De Leo dal 27' st), Maiolo, Mortaccio A., Carrozza, Miccoli. A dip. Melissano, Mortaccio D., Gubello, Cartenì, Epifani, Levanto, Iurato. De Leo, Alemanni All. Luperto
Arbitro: Nuzzo di Seregno, coadiuvato dagli assistenti di linea De Chirico e Tommasi
Marcatori: Martena (Gal.) al 31’ pt; Schirone  (Br) al 38' st: Pignataro (Br) al 45' st
Note: Circa 400 spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi; espulso Quarta (Br) per doppia ammonizione, al 26' st; 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi grinta e carattere: Gallipoli superato in rimonta al Fanuzzi

BrindisiReport è in caricamento