rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

La Pennetta vola ai quarti di Melbourne

MELBOURNE - Compie un vero miracolo: vince ancora Flavia Pennetta e per la prima volta in carriera vola ai quarti di finale degli Australian Open. La tennista brindisina si impone sulla tedesca Angelique Kerber, numero 9 del ranking Wta.

MELBOURNE - Compie un vero miracolo: vince ancora Flavia Pennetta e per la prima volta in carriera vola ai quarti di finale degli Australian Open. La tennista brindisina si impone sulla tedesca Angelique Kerber, numero 9 del ranking Wta, con il punteggio finale di 6-1/4-6/7-5 in 1 ora e 52 minuti di gioco. Nessun pronostico la dichiarava vincente, eppure la Pennetta ha stupito tutti come solo lei sa fare.

É partita subito alla grande, nel primo set ha brekkato la tedesca nel terzo gioco (a zero) e nel quinto gioco (a 15) portandosi subito sul 4-1 e servizio. Flavia ha conquistato in scioltezza anche il game consecutivo, consolidando il suo vantaggio per 5-1 e chiudendo, poi, velocemente la prima frazione di gioco per 6 a 1.

Nel secondo set la brindisina ha perso un po' di colpi: ha subito immediatamente il break nel primo game (a 30), ma è riuscita a raggiungere l'avversaria per 1-1, conducendo successivamente il match per 2 a 1.

La Kerber non ha mollato e ha trovato la chiave giusta per annullare alla tennista pugliese complessivamente tre palle break in un gioco da 16 punti, impattando sul 2-2. Nel quinto gioco quando la tedesca ha brekkato la brindisina portandosi sul 3 a 2, quest'ultima è riuscita ad avvicinarsi alla sua avversaria, prima per 3-3 e poi per 4 pari. Non c'é stato, però, nulla da fare. La Kerber ha instascato il set per 6-4

Il gioco è andato avanti con il terzo set, quello decisivo per decretare la vincitrice. Sull'1 a 0 per Flavia, Angelique ha annullato due palle break alla brindisina, conquistando il game dell'1-1, palle break che hanno pesato sul morale dell'azzurra che ha perso il game di servizio sbagliando un incredibile diritto da metà campo.

La Pennetta non ha mollato, con grinta e determinazione ha conquistato il controbreak a zero, agganciando la tedesca sul 2-2. Le giocatrici hanno tenuto i loro turni di battuta, ma sul 4-3 Flavia e servizio Kerber, l'azzurra ha conquistato il break (a 30) che le ha consentito di andare a servire per il match sul 5-3. L?italiana, però, ha perso il servizio a 15 con un doppio fallo sul break point e la Kerber ha completato la rimonta sul 5-5.

Sul 6-5 in favore della Pennetta, la tedesca chiamata a servire per rimanere nel match ha perso il servizio a 15 (commettendo tre errori gratuti consecutivi dal 15 pari), consentendo a Flavia di conquistare un?importantissima vittoria per 7 a 5. Una partita tiratissima e sofferta per la Pennetta, ma del resto bisognava aspettarselo. Il risultato raggiunto nella notte fa proprio girare la testa, non solo alla brindisina, ma a tutti i suoi fan e agli appassionati del tennis.

?Nel primo set - dichiara Flavia a fine match - sono stata praticamente perfetta. Non andavo mai fuori giri pur spingendo molto. Poi nel secondo probabilmente ho avuto un piccolo calo, ma più che altro è stata brava la mia avversaria a salire di livello. Era ovvio che il match non poteva filare liscio e veloce come nella primapartita. Sapevo che sarebbe stata una sfida difficile e tirata".

?Quando sono tornata lo scorso febbraio avevo delle sensazioni negative. Credo di aver perso 5-6 volte di fila al primo turno, ma sono rimasta lì e ho lavorato duramente.Il mio obiettivo - conclude - oggi è assestarmi tra le prime 20 ma sogno ancora la top ten. Che dire ancora? Per vincere il torneo le devi battere tutte??.

Adesso la prossima sarà un'impresa maggiormente difficile da realizzare. Flavia dovrà scontrarsi con la cinese Na li, classe 1982, numero 4 della classifica mondiale. Non sarà dura, di più, ma lei può farcela. Oggi lo ha dimostrato.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pennetta vola ai quarti di Melbourne

BrindisiReport è in caricamento