menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "Street School" di Brindisi strappa il pass per i mondiali di Hip Hop

La scuola diretta da Teddy Quaranta (Teddy Wigga) prenderà il volo per Phoenix (Usa), grazie agli ottimi risultati conseguiti nei campionati italiani ufficiali

La “Street School” di Teddy Quaranta (in arte Teddy Wigga) rappresenterà l’Italia in occasione del “World Dance Championship 2017”, campionato mondiale di hip hop che il prossimo agosto si svolgerà a Phoenix (Usa).

IL VIDEOSERVIZIO

La “Street School” ha strappato il pass per gli States grazie agli ottimi risultati conseguiti in occasione dei campionati nazionali ufficiali di hip hop, “Hip Hop International Italy”, che domenica scorsa (23 aprile) si sono svolti nel teatro olimpico di Roma, dove la scuola brindisina si è presentata con ben quattro squadre, una per categoria: i Kids of the south (categoria junior, 9-12 anni); la Grenades crew (nella categoria varsity che va dai 13 ai 17); i Kings of the South (categoria adulti, dai 18 anni in su); la Impero squad (categoria megacrew, che non prevede limiti di età, ma invece del limite massimo di 9 ballerini ne prevede uno di 40).

I Kids si sono piazzati al secondo posto nelle semifinali ma non sono riusciti a salire sul podio in finale. Si tratta ad ogni modo di un risultato più che lusinghiero, se si considera che i ragazzi erano alla loro prima esibizione al di fuori della scuola. La Grenades non è riuscita a qualificarsi per la fase finale. I Kings of the South hanno conquistato il primo posto alle semifinali e poi sono saliti sul secondo gradino del podio, in finale.  L' impero squad invece ha trionfato in finale, dopo aver chiuso al terso posto le semifinale. 

Con due podi su quattro, dunque, la Street School potrà prendere il volo per la più importante kermesse di hip hop a livello mondiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento