rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

La Volley S.Vito rischia l'effetto-appagamento: battuta 3 a 1 a Pomezia

BRINDISI - Sembrava profilarsi l'ennesimo tie-break di questa stagione e, invece, è finita con il successo per 3-1 del Pomezia. La Cedat si è arresa sul taraflex della terza forza del campionato ma non senza aver tentato di ostacolare il cammino delle avversarie. Peccato che il piglio mostrato dalle sanvitesi di coach Lo Re nella seconda parte del match (terzo e quarto set) non sia emerso fin dall'inizio della gara.

POMEZIA- Sembrava profilarsi l'ennesimo tie-break di questa stagione e, invece, è finita con il successo per 3-1 del Pomezia. La Cedat si è arresa sul taraflex della terza forza del campionato ma non senza aver tentato di ostacolare il cammino delle avversarie. Peccato che il piglio mostrato dalle sanvitesi di coach Lo Re nella seconda parte del match (terzo e quarto set) non sia emerso fin dall'inizio della gara.

Partire con due set di svantaggio non è facile. Per nessuno. Il Pomezia ha avuto via libera nelle prime due frazioni; ha saputo approfittare a piene mani dei tanti errori gratuiti delle sanvitesi, sprecone in battuta ed attacco. Il risveglio delle biancazzurre è giunto un po' tardivo: è servito a riaprire momentaneamente il match (grazie al combattutissimo terzo set, vinto con merito e determinazione da Rourke e socie) ed a tentare una nuova sortita nella quarta frazione (andata anch'essa oltre quota 25).

Ma, nei momenti decisivi di quest'ultimo parziale, è venuta fuori, prepotentemente, la maggiore esperienza delle padrone di casa che hanno messo al sicuro il risultato.

------------------------------------------------------------------------------------------------

RDM POMEZIA - CEDAT 85 SAN VITO 3-1

Rdm Pomezia: Mari 3; Do Carmo 18; Bragaglia 8, Casillo 3; Corjeutanu 24, Fanella 15; Krasteva (L); Ruzzini, Scarpellino, Baldini, Chihab 6. All. Cristofani

Cedat 85 S.Vito: De Lellis 5; Zamora Gil 11; Travaglini 12, Fanelli 10; Rourke 24, Kohler 9; Scillia (L); Angelova 1, Caputo, Floro, Benato. All.: Lo Re

Arbitri: Lot di Treviso e Luciani di Ancona

Progressione set: 25-20 (24'), 25-18 (26'), 28-30 (31'), 26-24 (30') in 1 ora e 51 minuti di gioco.

Note - battute vincenti: Pomezia 4, San Vito 2; batt. sbagliate: Pomezia 4, San Vito 10; muri: Pomezia 11, San Vito 14; errori: Pomezia 20, San Vito 27.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volley S.Vito rischia l'effetto-appagamento: battuta 3 a 1 a Pomezia

BrindisiReport è in caricamento