rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

La Volley S.Vito ritrova determinazione e batte il Matera con un secco 3 a 0

S.VITO DEI NORMANNI - Era proprio ciò che ci voleva per brindare al nuovo anno e sperare nella ripresa. La Cedat 85 San Vito ha battuto di slancio il Matera, temuta avversaria dell'undicesima giornata di andata del campionato di A2. Un successo netto e meritato, frutto di un giusto approccio alla gara nel terzo set, autentico incubo ed incubatore di quasi tutte le sconfitte di questa stagione, che la Volley S.Vito ha saputo scalare con un impressionante break di 14 punti.

S.VITO DEI NORMANNI - Era proprio ciò che ci voleva per brindare al nuovo anno e sperare nella ripresa. La Cedat 85 San Vito ha battuto di slancio il Matera, temuta avversaria dell'undicesima giornata di andata del campionato di A2. Un successo netto e meritato, frutto di un giusto approccio alla gara nel terzo set, autentico incubo ed incubatore di quasi tutte le sconfitte di questa stagione, che la Volley S.Vito ha saputo scalare con un impressionante break di 14 punti.

La gara si è subito messa bene per la De Lellis e compagne che si sono aggiudicate senza troppi patemi d'animo le prime due frazioni di gioco (25-13, 25-15): un servizio efficace, un arcigno muro e delle attente difese hanno permesso alle biancazzurre di portarsi subito avanti. La reazione delle materane è giunta, puntuale, nel terzo set, iniziato in salita per Fanelli e socie. Un set che si stava mettendo molto male: il Matera conduceva addirittura per 9-19 ma, quando tutti già pensavano alla quarta frazione, ecco spuntare dal cilindro della Rourke una serie di battute devastanti che hanno messo in grossissima difficoltà la ricezione delle lucane, incapaci di costruire efficacemente.

Si è così passati, grazie a degli ottimi contrattacchi, sul 23-19 (un break di 14-0) a favore della Cedat che, di slancio, ha chiuso set e partita, tra gli applausi del pubblico del PalaMacchitella. Una vittoria che rigenera l'ambiente e che consente di agganciare il Soverato a quota 10 e di portare a sei le lunghezze di distacco dal fanalino di coda Forlì.

"Un risultato meraviglioso e per certi versi inaspettato - confessa coach Lo Re - frutto della grande concentrazione delle ragazze. La squadra sta crescendo di settimana in settimana e stasera lo ha ampiamente dimostrato".

Un successo pieno che il presidente della Volley San Vito, Luigi Sabatelli, vuole dedicare: "Sì, permettetemi di dedicare questa vittoria a tutti noi dirigenti che ancora crediamo in questo giocattolo ed al nostro pubblico tornato ad essere numeroso ed affettuoso. Un grazie particolare, poi, a tutti i sostenitori venuti da fuori ad incoraggiare le nostre ragazze. Questa squadra è patrimonio dell'intera provincia e dobbiamo far di tutto per conservarlo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volley S.Vito ritrova determinazione e batte il Matera con un secco 3 a 0

BrindisiReport è in caricamento