rotate-mobile
Sport

La Volley San Vito vince ancora a spese del Crema, ma parte la scozzese Beattie

S.VITO DEI NORMANNI – Quarta vittoria di fila della Cedat 85 San Vito che, battendo per 3-1 le lombarde del Crema (ed approfittando degli stop subìti da Santa Croce e Busnago), compie un bel balzo avanti in classifica. Il girone di ritorno della serie A2 di volley femminile inizia nel migliore dei modi per la compagine sanvitese, che allunga la striscia positiva. Un successo maturato in quattro set, ai danni di una squadra che ha dimostrato – laddove ce ne fosse bisogno - di avere i numeri per puntare ai play off.

S.VITO DEI NORMANNI ? Quarta vittoria di fila della Cedat 85 San Vito che, battendo per 3-1 le lombarde del Crema (ed approfittando degli stop subìti da Santa Croce e Busnago), compie un bel balzo avanti in classifica. Il girone di ritorno della serie A2 di volley femminile inizia nel migliore dei modi per la compagine sanvitese, che allunga la striscia positiva. Un successo maturato in quattro set, ai danni di una squadra che ha dimostrato ? laddove ce ne fosse bisogno - di avere i numeri per puntare ai play off.

La Cedat ha combattuto ad armi pari contro le quotate avversarie: perso il primo set, che le ospiti hanno vinto grazie ad una maggiore precisione e concretezza, la formazione sanvitese ha trovato la forza per resistere alle lombarde nella seconda frazione (che pure si era messa bene per il Crema) ed a superarle al termine delle lunghe, concitate ed equilibrate fasi finali del set.

Nel terzo parziale, la Cedat ha avuto il guizzo vincente subito dopo il primo time out tecnico: un allungo davvero deciso che ha permesso a Floro e socie di mettere al sicuro la frazione e poter iniziare con il vento in poppa quella successiva. Il Crema, che proprio non ci stava a cedere le armi, ha avuto una rabbiosa reazione (dal 17-12 si è passati al 17-19) e c'è voluta la verve delle giornate migliori perché le squadra di Lo Re ribaltasse ancora il punteggio e gestisse con grande freddezza le azioni conclusive del match, fino al 27-25 con il quale ha vinto la quarta frazione.

Top scorer la solita Rachel Rourke; bene anche Lynne Beattie, che ha rilevato in corso d'opera una acciaccata Kohler, congedandosi con una buona prestazione dal pubblico sanvitese. Per lei, infatti, è stata la gara dell'addio. E' stato il presidente Luigi Sabatelli, al termine dell'incontro, a dare l'annuncio ai tifosi, spiegando che si tratta di una decisione condivisa e finalizzata a garantire all'atleta  una maggiore visibilità in vista delle convocazioni della nazionale inglese per le prossime Olimpiadi.

Ma è noto che da tempo che la giocatrice scozzese, utilizzata pochissimo da Lo Re, era invisa a parte della dirigenza locale, particolare non sfuggito al pubblico. Divorzio inevitabile, come quello di poche settimane fa con Ramona Aricò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Volley San Vito vince ancora a spese del Crema, ma parte la scozzese Beattie

BrindisiReport è in caricamento