rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

L'Assi Ostuni non perde la concentrazione e supera un Patti mai domo

OSTUNI - La svolta della partita è stata nel terzo quarto, quando l’Assi ha infilato un parziale di 10 a 0, con una tripla di Bona, una di Morena e due canestri di Basei e dello stesso Mimmo Morena. Naturalmente la partita non è finita qui. Patti non ha mai mollato e ha provato più volte a rientrare, soprattutto nell’ultima frazione, quando l’Assi ha sbagliato qualcosa in attacco e ha concesso altrettanto in difesa.

OSTUNI - La svolta della partita è stata nel terzo quarto, quando l'Assi ha infilato un parziale di 10 a 0, con una tripla di Bona, una di Morena e due canestri di Basei e dello stesso Mimmo Morena. Naturalmente la partita non è finita qui. Patti non ha mai mollato e ha provato più volte a rientrare, soprattutto nell'ultima frazione, quando l'Assi ha sbagliato qualcosa in attacco e ha concesso altrettanto in difesa.

Il tecnico dei siciliani Pippo Sidoti è stato molto esplicito e sincero nelle dichiarazioni di fine partita: "Con gli uomini che alleno è questo che devo fare, chiedere di non mollare, di mettercela tutta, di essere aggressivi. E questa sera la mia squadra ha rispettato queste caratteristiche. Non potevo chiedere di più". Quasi soddisfatto coach Sidoti. E soddisfatto ovviamente anche Putignano: "Le partite, così come avevamo previsto, in questo campionato saranno più o meno sempre così. Noi ci stiamo facendo l'abitudine. L'importante è essere concentrati replicando all'aggressività degli avversari con altrettanta grinta. Chiedo alla mia squadra di fare questo fino all'ultimo secondo".

Le dichiarazioni dei due coach illustrano bene la partita, che non è stata bella, ma è stata intensa, fra due squadre che non hanno risparmiato nulla. L'Assi Basket si è comportata da squadra operaia, non la stessa, brillante, di S. Antimo, ma nemmeno la squadra rassegnata degli ultimi minuti della partita contro il Trapani. Il contributo è stata dato da tutti i ragazzi che sono entrati, capaci di non mollare, di lottare su ogni pallone, favorendo le conclusioni di Ruggiero, Morena e Basei, ma anche di un ottimo Bona, capace di fare 2/2 da tre punti e 1/1 da due punti, essendo fra l'altro entrato solo dal terzo quarto.

Ma parlare dei singoli significa infatti non trasmettere la sensazione di una squadra molto compatta e equilibrata. Di nuovo una domenica con sorprese per un campionato che, oltre alla capolista Ruvo, non riesce ad assumere una fisionomia ben delineata. I prossimi impegni dell'Assi disegnano un percorso di guerra, ma pare ci sia tanta voglia di affrontarlo con serenità e convinzione dei propri mezzi.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ASSI BASKET OSTUNI - ASCOM PATTI 72-63

Assi Basket Ostuni: Gigena 6, Ruggiero 24, Basei 12, Morena 17, Tommasini 5, Circosta, Fall, Valerio, Fin n.e. Coach Putignano. Ascom Patti: Sereni 10, Gullo 2, Ancelotti 4, Derraa 2, Riva 3, Fabi 16, Mori 19, Contaldo 7, Gullo A. n.e, Bolletta n.e. Coach Sidoti. Parziali: 13-9, 32-26, 51-38.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Fotoservizio di Vito Massagli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assi Ostuni non perde la concentrazione e supera un Patti mai domo

BrindisiReport è in caricamento