rotate-mobile
Sport

L'Enel Basket riconosce il buon lavoro del Comune: "Bene il palazzetto rinnovato"

BRINDISI – Sono fortunatamente lontani i tempi delle polemiche tra società New Basket e Comune di Brindisi sulla questione-palazzetto. Dopo mesi di timori legati agli spazi e alla capienza necessaria per la serie A/1, l'Enel Basket ha oggi riconosciuto il buon lavoro compiuto dall'Amministrazione comunale, e lo ha fatto con una nota stampa.

BRINDISI - Sono fortunatamente lontani i tempi delle polemiche tra società New Basket e Comune di Brindisi sulla questione-palazzetto. Dopo mesi di timori legati agli spazi e alla capienza necessaria per la serie A/1, l'Enel Basket ha oggi riconosciuto il buon lavoro compiuto dall'Amministrazione comunale, e lo ha fatto con una nota stampa.

"L'Enel New Basket Brindisi - è scritto - intende ringraziare l'Amministrazione Comunale di Brindisi per l'impegno profuso negli ultimi mesi finalizzato a permettere l'adeguamento dei posti nel palazzetto dello sport "Elio Pentassuglia" in modo da essere omologato per le partite del campionato di Lega A. Così la squadra, ritornata al vertice della pallacanestro italiana dopo 29 anni, ha potuto esordire ieri in casa (nel vero senso della parola) senza essere costretta, invece, a farlo a molti chilometri di distanza"

Un plauso, inoltre, viene rivolto "alle imprese incaricate dei lavori, svolti con celerità e competenza tanto che il risultato finale di tale impegno ha permesso, tra l'altro, di offrire ai presenti nell'impianto sportivo e ai tantissimi telespettatori che hanno seguito la partita in diretta su Sky una bella e colorata vetrina di Brindisi, densa di grande entusiasmo e di forte volontà a distinguersi anche nello sport".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enel Basket riconosce il buon lavoro del Comune: "Bene il palazzetto rinnovato"

BrindisiReport è in caricamento