rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sport

L'Enel senza Monroe riceve il blasonatissimo Bologna

BRINDISI - Monroe fuori dai giochi per due mesi : una tegola che per l’Enel Basket Brindisi proprio non ci voleva. La notizia , ufficializzata ieri, alla vigilia dell’incontro casalingo contro le mitiche V Nere di Bologna, fa diventare il percorso dei brindisini sicuramente più arduo. La società è già al lavoro per trovare un sostituto, ma nel frattempo squadra e staff dovranno lavorare più alacremente cercando di sopperire al meglio ad un assenza che non è sicuramente di poco conto all’interno dei meccanismi del gioco.

BRINDISI - Monroe fuori dai giochi per due mesi : una tegola che per l'Enel Basket Brindisi proprio non ci voleva. La notizia , ufficializzata ieri, alla vigilia dell'incontro casalingo contro le mitiche V Nere di Bologna, fa diventare il percorso dei brindisini sicuramente più arduo. La società è già al lavoro per trovare un sostituto, ma nel frattempo squadra e staff dovranno lavorare più alacremente cercando di sopperire al meglio ad un assenza che non è sicuramente di poco conto all'interno dei meccanismi del gioco.

E domenica arriva la Canadian Solar Bologna, una delle squadre più blasonate del campionato . Solo leggendone il Palmares vengono i brividi : dalle Coppe Europee ai quindici campionati italiani vinti .Per non parlare degli allenatori che hanno condotto negli anni le squadre ed i fuoriclasse che hanno vestito la storica maglia : Peterson, Bucci, Messina; fra i giocatori uomini vincenti come Caglieris, Ciosic ,Bonamico (attuale presidente della LegaDue ), per non parlare di "Sasha "Danilovic, Jaric e Ginobili.

Ora le cose sono un po' cambiate. In questi anni è Siena che "domina l'Italia", ma i bolognesi, che hanno come "traghettatore" Lino Lardo (ora coach ma con un buon trascorso da giocatore ), restano comunque una squadra di tutto rispetto con delle ottime individualità: Kamp , l'azzurro Poeta, Sanikitze, Winston, in grado nella prima di campionato contro Cantù, di ribaltare un meno quindici al terzo quarto e vincere di due punti.

Per l'Enel quindi un incontro difficile ma non impossibile. Dopo Roma è arrivata la maggiore consapevolezza di dover lavorare ancora più duro . Di dover fare incastrare ogni singolo con l'altro come in un puzzle .Creare quell'unità di squadra che può dire la sua anche davanti a realtà più forti e di maggior esperienza.

Ci si aspetta grande determinazione e cuore. Ma sicuramente i giocatori dell'Enel, da capitan Radulovic a Diawara, aiutati e sostenuti dal caldo pubblico brindisino, faranno di tutto per rendere la vita difficile agli emiliani. La partita si svolgerà alle ore 12 di domenica 24. Orario un po' insolito, ma nella logica delle dirette Sky.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Enel senza Monroe riceve il blasonatissimo Bologna

BrindisiReport è in caricamento