"Lo Sport in Cartella”: un successo il progetto contro l'obesità della Feel Good

FeelGood S.S.D a.r.l. di Cellino San Marco nel corso dell’anno sportivo appena concluso, ha attivato specifici progetti rivolti ai ragazzi delle scuole primarie

CELLINO SAN MARCO - Negli ultimi anni l’obesità è entrata nella vita dei nostri figli in maniera prorompente. Risulta dunque necessaria un’educazione verso corretti stili di vita con un’alimentazione sana e tanta attività fisica. È sulla base di questi elementi che FeelGood S.S.D a.r.l. di Cellino San Marco nel corso dell’anno sportivo appena concluso, ha attivato specifici progetti rivolti ai ragazzi delle scuole primarie. Numerosi bambini hanno preso parte al progetto “Lo Sport in Cartella”, volto alla sensibilizzazione e all’educazione dei bambini alla pratica sportiva.

 In particolare, il ringraziamento di FeelGood va all’Istituto Comprensivo-Polo 1 “Via Casa Savoia” di Veglie, alla classe 3^B dell’Istituto Comprensivo Statale ad indirizzo musicale di Salice Salentino, all’Istituto Comprensivo del Comune di Campi Sal.na, all’Istituto Comprensivo “Valesium” di Torchiarolo, all’Istituto Comprensivo Polo 2 del Comune di Trepuzzi, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Manzoni-Alighieri” di Cellino S.M., l’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di San Donaci e l’istituto comprensivo di San Pietro Vernotico. Un ringraziamento speciale va, inoltre, alle scuole dell’infanzia “La Giocosa” e “La vita è bella” di Cellino S.M. e “Nazaret” del Comune di San Donaci.  

Oltre ai bambini, FeelGood ha a cuore anche disabili ed anziani con progetti che puntano all’educazione al movimento, alla socializzazione ed al benessere fisico e mentale. È il caso del progetto “Social-mente”, realizzato con la collaborazione dei comuni di San Donaci e Torchiarolo che, prevedendo attività in piscina, ginnastica dolce ed incontri di gruppo, mira a conservare e recuperare le capacità motorie, stimolare l’attenzione, la memoria, la padronanza di movimento, stimolando e favorendo la socializzazione. Il progetto nello specifico, si è avvalso della collaborazione di medici specialisti  e fisioterapisti del Poliambulatorio specialistico Villa Bianca Salute, con sede presso la stessa struttura FeelGood, per sviluppare e ideare progetti e programmi appositamente studiati al fine di soddisfare le diverse esigenze e necessità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento