rotate-mobile
Sport

Luduan e Idrusa vincono la Brindisi-Corfù. Sul podio nelle varie classi 3 barche brindisine

GOUVIA - Exprivia Luduan nelle classi Orc e Idrusa nella classe Maxi sono i vincitori in tempo compensato di questa XXVI Regata Internazionale Brindisi Corfù. Il lavoro della giuria di regata si è concluso solo stamani, dopo aver valutato ognuna delle proteste presentate da vari equipaggi, ed assunto le decisioni del caso. Per Luduan, dunque, fresca vincitrice due settimane fa a Brindisi anche delle Giornate Veliche di Bocche di Puglia, questa si conferma una buona annata. Ma il professore Giovanni Sylos Labini, che nella vita di ogni giorno lavora per sperimentare e produrre software satellitari, ha un equipaggio di buon livello e non si fermerà certo ai successi del 2011. Di Paolo Montefusco e company si è già detto tutto: Idrusa in Adriatico, e non solo, è temibile per chiunque e difende ottimamente i valori e la qualità della vela pugliese (oltre che delle vele prodotte nell'azienda di famiglia).

GOUVIA - Exprivia Luduan nelle classi Orc e Idrusa nella classe Maxi sono i vincitori in tempo compensato di questa XXVI Regata Internazionale Brindisi Corfù. Il lavoro della giuria di regata si è concluso solo stamani, dopo aver valutato ognuna delle proteste presentate da vari equipaggi, ed assunto le decisioni del caso. Per Luduan, dunque, fresca vincitrice due settimane fa a Brindisi anche delle Giornate Veliche di Bocche di Puglia, questa si conferma una buona annata.

Ma il professore Giovanni Sylos Labini, che nella vita di ogni giorno lavora per sperimentare e produrre software satellitari, ha un equipaggio di buon livello e non si fermerà certo ai successi del 2011. Di Paolo Montefusco e company si è già detto tutto: Idrusa in Adriatico, e non solo, è temibile per chiunque e difende ottimamente i valori e la qualità della vela pugliese (oltre che delle vele prodotte nell'azienda di famiglia).

Brindisi sembra sempre più orgogliosa di questa manifestazione che porta meriti alla città e al suo porto. E sono in crescita le famiglie che decidono di portare i propri bambini ai corsi di vela, un'attività che si può continuare a particare anche nei mesi invernali con equipaggiamenti che non superano per costo quelli di altri sport (una muta stagna da deriva costa quanto un paio di scarpe da tennis di buona qualità). La speranza è che a Brindisi si sviluppino generazioni legate al mare più di quelle attuali, con qualche agonista di buon livello: hanno questo obiettivo i programmi che il Circolo della Vela Brindisi sta portando avanti con alcune scuole, ad esempio, ed i corsi estivi per ragazzi che stanno per partire, dopo la conclusione di quelli invernali (riunione degli istruttori con i genitori nel primo pomeriggio di lunedì alla sede del circolo, al porticciolo turistico).

Ma ecco, infine, i primi tre di ogni classe di questa Brindisi-Corfù che ha confermato un alto livello di adesioni con 116 iscrizioni e 101 barche arrivate ieri al traguardo di Kassiopi. Appuntamento per l'edizione numero 27 al giugno del 2012, l'anno delle Olimpiadi di Londra. Nel frattempo Brindisi avrà nel corso dei prossimi mesi altri appuntamenti con la vela.

Classe A Maxi - 1. Idrusa, Montefusco Sailing Project (CV Marina di Lecce) 2. Fetch IV, Michele Scianatico (Cus Bari) 3. Amer Sport Too, Enzo Pirato (Hannibal Monfalcone) 4. Buena Vista, Luigi Pannarale (Lni Bari) 5. Moonshine, Edoardo Ziccarelli (Lni Pesaro) 6. Arik, Michele Pennelli (Compagnia del Vento, Pordenone).

Classe B Orc - 1. Exprivia Luduan, Giovanni Sylos Labini (CV Bari) 2. X-Lion, Leone Pellè (Lni Taranto) 3. Splash 4040, Andrea Candido (CV Marina di Lecce)

Classe C Orc - 1. Ottovolante, Salvatore Santoro (CV Ribellino) 2. Merak, Marco Gabrieli (Lni Monopoli) 3. Spirit of Red Mullet, Massimiliano Rella (CV Gallipoli)

Classe Holiday - 1. Puer Apuliae, Adolfo Francesco Cappelli (CV Brindisi) 2. Masunia, Dean Golubovic (Lahor Kotor, Montenegro) 3. Arion, Sotiris Vlachos (Iok, Corfù)

Classe Holiday Sprint - 1. Furia, Michele Vitulano (Lni Molfetta) 2. Splash 16450, Domenico Savino (Lni Bari) 3. Garota de Ipanema, Gianluca e Tommaso Fischetto (Lni Brindisi)

Brindisi-Corfù x 2 - 1. X-Mas, Antonio Bizzarro (Lni Gallipoli) 2. Magic Blue, Francesco Passoforte (CV Brindisi)

Trofeo Lombardini - Splash 16450, Domenico Savino (Lni Bari)

Bavaria Cup - 1. My Best Love, Marco Navazio (Itn Vespucci Gallipoli) 2. Esperanza I, Antonio Maruccia (Lni Otranto) 3. Herakleia I, Raguso-Lesseri (CV Ondabuena)

Trofeo Kalantzis - Exprivia Luduan, Giovanni Sylos Labini (CV Bari)

Trofeo Liburna - Idrusa, Montefusco Sailing Project (CV Marina di Lecce)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luduan e Idrusa vincono la Brindisi-Corfù. Sul podio nelle varie classi 3 barche brindisine

BrindisiReport è in caricamento