rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport Ostuni

Lutto nel giorno della festa: addio al fondatore del Milan Club, Mario Asciano

OSTUNI - Il lutto nel giorno della festa. Si è spento nella tarda serata di ieri, all’età di 73 anni, una figura storica dello sport ostunese: Mario Asciano, fondatore e presidente onorario del Milan Club Ostuni. Annullata la cerimonia del trentennale dell’associazione, in programma per oggi. Stroncato da un improvviso malore, il padre del sodalizio rossonero è venuto a mancare alla vigilia di un appuntamento che avrebbe dovuto rappresentare l’occasione per ripercorrere i 30 anni del club ostunese. L’iniziativa, in agenda per questa sera presso la Biblioteca Comunale di Ostuni, è stata ovviamente rinviata.

OSTUNI - Il lutto nel giorno della festa. Si è spento nella tarda serata di ieri, all'età di 73 anni, una figura simbolo dello sport ostunese: Mario Asciano, fondatore e presidente onorario del Milan Club Ostuni. Annullata la cerimonia del trentennale dell'associazione, in programma per oggi. Stroncato da un improvviso malore, il padre del sodalizio rossonero è venuto a mancare alla vigilia di un appuntamento che avrebbe dovuto rappresentare l'occasione per ripercorrere i 30 anni del club ostunese. L'iniziativa, in agenda per questa sera presso la Biblioteca Comunale di Ostuni, è stata ovviamente rinviata.

"Piangiamo con tutti gli amici del Milan Club di Ostuni - si legge in una nota a firma del presidente Raffaele Mola e del segretario Marcello Rolli - la scomparsa di Mario Asciano. Figura storica del nostro sodalizio, da sempre presente in tutte le manifestazioni, sempre prodigo di buoni consigli frutto della sua esperienza e dell'abnegazione con cui si dedicava alla vita e al progredire del club".

Presidente del M.C.di Ostuni fino alla fine degli anni ottanta, Mario Asciano ricoprì per diversi anni la carica di delegato provinciale, profondendo anche in quella veste il massimo dell'impegno con la professionalità e la passione che tutti gli riconoscevamo. Fino alla metà degli anni novanta seguì con dedizione le vicende del calcio giovanile della nostra città creando un movimento di ragazzi che ruotavano intorno al Milan Club di Ostuni, partecipando con buonissimi risultati a vari campionati sia del Csi sia Figc.

Dall'autunno del Duemila si era un po' defilato, provato dal tremendo dolore provocatogli dalla immatura scomparsa del figliolo primogenito Vito, alla memoria del quale è intitolato il Milan club di Ostuni. "Era comunque rimasto legato tanto ai colori rossoneri quanto alle vicende del nostro club, collaborando con Raffaele Mola che gli succedette alla presidenza e con il direttivo, assumendo la carica di presidente onorario , carica che tuttora deteneva", spiega Rolli.

A ricordare con affetto la passione e l'umanità di Mario Asciano, diverse generazioni: ragazzini e giovani di ieri, maturati sui campi della Città bianca. Da quelli cresciuti sulle note de "La leva calcistica del 68" sino ai pulcini degli anni Novanta. Nel pomeriggio di oggi, alle ore 15, presso la Chiesa delle Grazie, si svolgeranno i funerali.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel giorno della festa: addio al fondatore del Milan Club, Mario Asciano

BrindisiReport è in caricamento