rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

Marco Di Bello realizza il suo sogno: l'arbitro brindisino promosso in serie A

L'arbitro brindisino Marco Di Bello è stato definitivamente promosso in serie A per la prossima stagione sportiva. Lo ha comunicato il presidente dell'Aia Marcello Nicchi, durante la conferenza stampa che si è tenuta a Roma nella sede della Figc

ROMA - L’arbitro brindisino Marco Di Bello è stato definitivamente promosso in serie A per la prossima stagione sportiva. Lo ha comunicato il presidente dell’Aia Marcello Nicchi, durante la conferenza stampa che si è tenuta a Roma nella sede della Figc, al termine della riunione del Comitato Nazionale dell’Associazione italiana arbitri.

Di Bello, classe 1981 ha già arbitrato nella massima categoria: il suo esordio in serie A, infatti, risale esattamente al 12 aprile 2012 in occasione della gara tra Bologna-Cagliari, disputata allo stadio Renato Dell’Ara. A questo va aggiunto che nello scorso mese di maggio il brindisino ha ricevuto dalla sezione Aia di Bologna l’ambito premio “Giorgio Bernardi”, conferito al miglior arbitro esordiente in A per la stagione 2013-2013.

Il 6 giugno scorso, inoltre, ha diretto l'andata dello spareggio play out della serie B 2013-14 per evitare la Lega Pro tra Novara e Varese. Successivamente il 18 giugno, ha arbitrato la finale di ritorno play off della serie B 2013-14 per l'accesso in serie A, tra Latina e Cesena. Ora, finalmente è arrivato per lui, il momento di fare un passo in avanti definitivo. Marco Di Bello sarà a tutti gli effetti un arbitro di serie A insieme ad Angelo Cervellera della sezione Taranto anch’egli promosso nella categoria superiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Di Bello realizza il suo sogno: l'arbitro brindisino promosso in serie A

BrindisiReport è in caricamento