menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altri due titoli italiani, nonostante l’infortunio: Tarì incontenibile

L’atleta brindisino ha conquistato due ori nel salto in lungo e nel triplo in occasione dei campionati indoor master disputati ad Ancona

BRINDISI – Ancora due titoli italiani, uno nel salto in lungo e l’altro nel salto triplo, per il brindisino Stefano Tarì, in occasione dei campionati master indoor che si sono svolti lo scorso fine settimana ad Ancona. L’intramontabile atleta è più forte anche degli acciacchi. Un infortunio al bicipite femorale lo ha infatti costretto a due mesi di stop nella fase di avvicinamento alle gare. “Non mi sentivo in piena forma e motivato – ammette Tarì - per fare un buon risultato. Ma gli ultimi due allenamenti sono stati discreti e il mio allenatore Tonino Perugino mi ha invogliato ad gareggiare. E così sono arrivate due medaglie inaspettate. Ora sarò più carico per affrontare la preparazione per la stagione all’aperto”. Tarì a più di un decennio è il padrone incontrastato dei campionati italiani master ed è fra i primi a livello internazionale. Il suo palmares tracima di medaglie. E la collezione non si è ancora esaurita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento