menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una fase della prima prova del Mondiale F2 a Stoccolma

Una fase della prima prova del Mondiale F2 a Stoccolma

Mondiale F2 Inshore, tappa a Brindisi

BRINDISI – I bolidi del mare sono in rotta dal Mar Caspio verso Brindisi. Il prossimo fine settimana, lo specchio d’acqua del porto interno ospiterà la terza tappa del Mondiale Circuito di F.2 inshore di motonautica, dopo il successo di pubblico a Baku in Azerbaijan per la seconda tappa.

BRINDISI - I bolidi del mare sono in rotta dal Mar Caspio verso Brindisi. Il prossimo fine settimana, lo specchio d'acqua del porto interno ospiterà la terza tappa del Mondiale Circuito di F.2 inshore di motonautica, dopo il successo di pubblico a Baku in Azerbaijan per la seconda tappa, e quello di Stoccolma a giugno. In Asia lo svedese Erik Stark, leader di classifica provvisoria, ha vinto la gara imponendosi rispettivamente sul connazionale Jonas Andersson e sul lettone Uvis Slakteris.

Quinto posto assoluto per l'azzurro Paolo Zantelli (Motonautica Parmese), prima delle italiane Chiara Rossi, di Rovigo, che corre per la Mot. Ass. Milano, tredicesima su 20 iscritti. La prossima tappa sulle sei in calendario) sarà dunque Brindisi dal 26 al 28 luglio. I dettagli dell'evento sono stati illustrati stamane dal sindaco Mimmo Consales, dal comandante della Capitaneria di Porto, Giuseppe Minotauro, dal consigliere comunale Francesco Renna e dagli organizzatori della kermesse, nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso Palazzo Nervegna.

Presente, a sorpresa, anche Giulio Rapetti, in arte "Mogol", autore di alcune fra le più belle canzoni nella storia della musica italiana. L'artista farà da testimonial a una manifestazione che richiamerà a Brindisi ben 23 equipaggi in rappresentanza di 13 nazioni, complessivamente 350 persone fra piloti, team, organizzatori, volontari, assistenti alla sicurezza e addetti stampa. Questo grazie soprattutto all'iniziativa dei fratelli Massimo e Giuseppe Danese, campioni Endurance S2 nel 2007.

Nei sei mesi che sono stati necessari per ottenere ogni autorizzazione all'utilizzo del porto è stato inoltre deciso un lieve depotenziamento dei motori delle imbarcazioni in gara, tutti ecologici. La Capitaneria ha inoltre emanato stamani una ordinanza di interdizione per tutta la durata della gara dello specchio acqueo interessato. C'è anche un fitto programma di eventi collaterali.

Il pubblico potrà visitare il paddock e familiarizzare con i piloti, vivendo da vicino l'esperienza, a bordo dei piccoli gommoni della Fim durante i giorni del Gran Premio. Durante le serate del Gran Premio d'Italia "Brindisi World Championship 2013 ", il lungomare sarà animato da numerosi eventi all'insegna dell'intrattenimento.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento