menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bobby Dixon

Bobby Dixon

New Basket, arriva il secondo acquisto: ingaggiato lo statunitense Bobby Dixon

BRINDISI - Il consiglio d’amministrazione dell’Enel Basket Brindisi riunitosi nella giornata di oggi, ha deliberato l’ingaggio del giocatore Bobby Dixon, play-maker (h 1.78 cm, 73 kg).

BRINDISI - Il consiglio d'amministrazione dell'Enel Basket Brindisi riunitosi nella giornata di oggi, ha deliberato l'ingaggio del giocatore Bobby Dixon, play-maker (h 1.78 cm, 73 kg).

DIXON - Nato il 10 aprile del 1983 a Chicago, Dixon trascorre due anni al college di Troy State in Ncaa, tenendo medie di tutto rispetto: sempre in doppia cifra nei punti (14.7 il primo anno, 17.9 il secondo), si segnala anche come assistman (6.6 a partita nel 2005-06) e buon tiratore sia dalla media (44.7%) che dalla lunga distanza (39%).

Nel 2006-07 sbarca in Europa accettando la proposta del Saint Etienne nella Pro B francese e le sue caratteristiche di regista dinamico, capace di attaccare il canestro con continuità, vengono confermate: 34 incontri, 17 punti di media aggiungendo 5 rimbalzi e 4.2 assist, cifre che gli valgono la chiamata del Gravelines per l'ultima parte della stagione nella serie superiore. Successivamente si mette in luce in Polonia, dove porta il Polpak Swiecie fino alle semifinali del campionato, ancora con statistiche rilevanti: 16.6 punti a sera, 4° miglior marcatore della lega polacca, 5.1 assist (il migliore nella specialità) e 4.7 rimbalzi, con il 50% da 2 ed il 38% da 3. Dopo la firma con gli ucraini del Cherkasy Monkeys, con cui aveva esordito nella lega UBL mettendo a segno 34 punti con 7/9 da 3, Dixon ha scelto di imboccare la strada di Treviso, accasandosi alla Benetton Basket dove conferma le sue qualità. Lo scorso anno si trasferisce in Francia, nell'Asvel Villeurbanne, con cui ha giocato una buona Eurolega e concludendo l'annata nella stessa Benetton.

Con questo colpo di mercato la società adriatica si assicura il suo secondo esterno americano, in attesa di completare il roster negli altri ruoli.

CORLIANO' - Intanto, sempre oggi sul sito ufficiale della società, è comparso un messaggio in cui il presidente della New Basket Antonio Corlianò chiede al patron Massimo Ferrarese di tornare sui suoi passi, non abbandonando così il suo incarico in società. "In questi giorni ho personalmente raccolto centinaia e centinaia di e-mail, ho ascoltato le richieste di numerosissime persone, ho vissuto diverse iniziative che si potrebbero definire a piena ragione "Pro-Ferrarese". In particolare una di queste ha catturato la mia attenzione e mi ha spinto a scrivere la presente nota: la raccolta di migliaia di firme ad opera del club New Generation Brindisi consegnata direttamente a Massimo Ferrarese, il quale si è astenuto da qualunque commento, ma certamente rimanendone fortemente colpito. Spero vivamente che le giuste e particolari ragioni che hanno spinto il nostro patron (oramai, torno a chiamarlo così) a lasciare l'incarico, possano essere non dico dimenticate ma almeno superate con la passione, l'entusiasmo, lo slancio che proprio lui trasmette e infonde sempre in tutti noi".

CARDINALI - Sempre sul sito della New Basket, invece, non c'è alcun riferimento alla cessione del capitano Michele Cardinali all'Igea Barcellona, dato però per formalizzato dalla società siciliana, al punto che lo stesso giocatore ha rilasciato dichiarazioni in cui si dice entusiasta della nuova avventura che lo attende.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento