rotate-mobile
Sport

New Basket, ticket pagati

BRINDISI - Così come garantito dalla società nelle scorse settimane, la New Basket Brindisi ha versato al Comune i circa 27.000 euro di ticket arretrati per l'utilizzo del PalaPentassuglia. Si trattava di somme riguardanti gli anni 2011 e 2012. L'ammanco era saltato fuori dopo una verifica compiuta dall'assessorato allo Sport su tutte le società locali che utilizzano impianti pubblici.

BRINDISI - Così come garantito dalla società nelle scorse settimane, la New Basket Brindisi ha versato al Comune i circa 27.000 euro di ticket arretrati per l'utilizzo del PalaPentassuglia. Si trattava di somme riguardanti gli anni 2011 e 2012. L'ammanco era saltato fuori dopo una verifica compiuta dall'assessorato allo Sport su tutte le società locali che utilizzano impianti pubblici.

È un argomento delicato, che ha sempre creato divisioni e contrasti, spesso riconducibili al ruolo politico svolto dal patròn della squadra, Massimo Ferrarese. Nei giorni scorsi la società ha saldato il debito. Ma ieri, a proposito di polemiche "politico-sportive?, il consigliere comunale Massimiliano Oggiano aveva sollevato, per l'ennesima volta, il problema del pagamento al Comune del tributo pari al 10% degli incassi derivanti dalla pubblicità all'interno del PalaPentassuglia: un tributo che secondo il capogruppo di "La Puglia prima di tutto?, pur essendo previsto dal regolamento comunale, non sarebbe stato versato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

New Basket, ticket pagati

BrindisiReport è in caricamento