rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Sport

Nuovo Brindisi, giocatori alla firma

BRINDISI - Corsa contro il tempo per Gigi Boccolini, allenatore, e Aldo Sensibile, direttore generale, per allestire il nuovo Brindisi in tempo per gli appuntamenti di Coppa Italia Dilettanti. "Il Città di Brindisi inizia a prendere forma. Dirigenti e tecnici lavorano in queste ore a stretto contatto per costruire l’organico che si metterà in cammino per la prossima stagione sportiva", fa sapere la nuova società formatasi attorno a Roberto Quarta per fermare la caduta del calcio locale.

BRINDISI - Corsa contro il tempo per Gigi Boccolini, allenatore, e Aldo Sensibile, direttore generale, per allestire il nuovo Brindisi in tempo per gli appuntamenti di Coppa Italia Dilettanti. "Il Città di Brindisi inizia a prendere forma. Dirigenti e tecnici lavorano in queste ore a stretto contatto per costruire l?organico che si metterà in cammino per la prossima stagione sportiva", fa sapere la nuova società formatasi attorno a Roberto Quarta per fermare la caduta del calcio locale.

Si riparte dalla D, anzi dal campo dell'Isernia in Molise, il 21 agostom per la prima partita di coppa. Sarà l'esordio della nuova società e della nuova squadra, e veterani del calibro di Boccolini e Sensibile ricominciano ad assaporare il gusto dell'adrenalina. Proprio Gigi Boccolini è quello tra i due maggiormente sotto pressione per valutare il materiale umano a disposizione, le qualità e i difetti dei singoli, e ciò che serve al progetto per essere se non al cento per cento, almeno molto prossimi ad avere una rosa completa per il 4 settembre, la prima di campionato.

La società fa sapere che si sta lavorando di sartoria per incastrare i primi tasselli "formalizzando accordi e tesseramenti". E queste sono grane per Aldo Sensibile il quale sta lavorando tenendo bene a mente anche le disposizioni federali in materia di ?under obbligatori?, previsti come lo scorso anno in numero di quattro (un ?91, due ?92 e un ?93).

Intanto i primi giocatori hanno firmato stamani: nella sede di via Nobel: si tratta di Fernando Galetti, che proviene dal Casarano ma dopo una lunga permanenza in biancazzurro; di Roberto Karin Pesce Kettlun, cileno di Santiago lo scorso anno in serie D con la maglia della Virtus Casarano; di Salvatore Scarcella, che ha lasciato il vecchio Football Brindisi di Seconda Divisione; di Andrea Francesco D?Amblè, in arrivo dal Sogliano Cavour, e "in quota al campionato di Eccellenza Pugliese con 25 reti all?attivo"; di Stefano De Padova, "il jolly di difesa ex Brindisi e Nardò - sottolinea la società - e lo scorso anno in forza al Racale in Eccellenza"; di Michele Ciano, difensore campano di Marcianise reduce dal campionato di Prima Divisione con la Cavese; di Angelo Buono, centrale di difesa ex Manduria, Nardò, Tricase e Lavello in serie D.

Poi i giocatori di fascia under: Omar D?Amanzo (classe ?91), proveniente dal Grottaglie (serie D), Luigi De Roma (?93) dal settore giovanile dell?US Lecce, Antonio Rosti (?93) dal FBC Derthona (serie D) e Andrea Stabile (?91) dal Botrugno (Promozione). "Sono i primi nomi di una struttura destinata ad ampliarsi e dotarsi dei necessari crediti in termini di cifra tecnica e di competitività", promettono da via Nobel. E i tifosi si preparano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Brindisi, giocatori alla firma

BrindisiReport è in caricamento