Sabato, 12 Giugno 2021
Sport

Calcio, Serie D: niente playout, retrocedono solo le ultime due

La federazione cambia il regolamento a quattro giornate dalla fine. Il Brindisi è attualmente penultimo a pari punti con altre due squadre, rispetto alle quali però ha una gara in meno. Domenica prossima sfida contro il Picerno

Niente playout. Scenderanno direttamente in Eccellenza solo le ultime due. A quattro giornate dalla fine del campionato, la Federazione italiana gioco calcio rimescola le carte della lotta salvezza nel torneo di Serie D. Nella giornata odierna la Figc ha infatti accolto la richiesta della Lega Nazionale Dilettanti di ridurre, per quanto riguarda la stagione in corso, il numero di retrocessioni. Cambiano dunque le prospettive del Brindisi, che dopo la vittorie casalinga conseguita ieri (mercoledì 19 maggio) per 2-1 contro il Cerignola, nel recupero della giornata rinviata per Covid, è salito a quota 28 punti, al penultimo posto, insieme a Portici e Gravina, con quattro punti di vantaggio sul fanalino di coda Puteolana.

Ma i biancazzurri devono ancora recuperare la gara contro il Sorrento, anch’essa rinviata per Covid, in programma mercoledì prossimo (26 maggio) in Campania. La squadra di mister Cazzarò è quindi in piena bagarre salvezza. E’ in lotta per la promozione in Serie C, invece, il Picerno, prossimo avversario del Brindisi nel match in programma domenica prossima allo stadio Fanuzzi (ore 16). La volata finale verso la salvezza, una volta affrontato il recupero contro il Sorrento, proseguirà con gli impegni contro la Puteolana (trasferta), Casarano (trasferta) e Portici (al Fanuzzi). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Serie D: niente playout, retrocedono solo le ultime due

BrindisiReport è in caricamento