rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport Mesagne

Olimpiadi, ora tocca a un mesagnese

MESAGNE – Occhi puntati, nella tarda mattina di sabato 11 agosto, sul capitano della squadra italiana di taekwondo, Carlo Molfetta che scenderà in lizza per le qualificazioni nella categoria oltre gli 80 chilogrammi. In particolare, Molfetta avrà addosso gli occhi dei cittadini di Mesagne, che è la sua città natale. Molfetta, 28 anni, carabiniere, ha all’attivo un lunghissimo palmares di successi, tra gli ultimi l’oro agli europei del 2010, e il bronzo nel 2012 e nel 2005, argento nel 2004, ma anche un oro (nel 2000) e vari argenti ai mondiali.

MESAGNE - Occhi puntati, nella tarda mattina di sabato 11 agosto, sul capitano della squadra italiana di taekwondo, Carlo Molfetta che scenderà in lizza per le qualificazioni nella categoria oltre gli 80 chilogrammi. In particolare, Molfetta avrà addosso gli occhi dei cittadini di Mesagne, che è la sua città natale. Molfetta, 28 anni, carabiniere, ha all'attivo un lunghissimo palmares di successi, tra gli ultimi l'oro agli europei del 2010, e il bronzo nel 2012 e nel 2005, argento nel 2004, ma anche un oro (nel 2000) e vari argenti ai mondiali.

Molfetta comincerà il percorso delle qualificazioni alle 12,15 mentre l'eventuale finale è prevista è le 23,30. E' la sua seconda Olimpiade dopo Atene 2004. L' Avis "S. Beccarisi" con un comunicato oggi ha invitato tutti i concittadini a sostenere Carlo Molfetta, che oltre ad essere capitano della squadra di taekwondo è anche "socio donatore e testimonial Avis nel sogno olimpico che lo vedrà impegnato sabato 11 agosto con inizio alle 12,15 (ore italiane su Rai2 o sulla piattaforma Ssy) nel primo incontro di qualificazione e ci auguriamo negli incontri a seguire fino alla finale delle 23,30".

Carlo Molfetta, dopo il triplista Daniele Greco di Galatone, poliziotto, giunto quarto nella finale alle spalle del compagno di squadra Fabrizio Donato, bronzo, è il secondo salentino a scendere in campo a ai giochi olimpici di Londra 2012. Molfetta aveva conquistato la qualificazione a Kazan nel gennaio scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, ora tocca a un mesagnese

BrindisiReport è in caricamento