menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paradiso corsaro a Crispiano: quasi fatta per il secondo posto

Il Paradiso Brindisi espugna anche il campo del Crispiano (4-.2) e resta ancorato al secondo posto a pari punti con il Massafra (sconfitta dalla capolista Trulli e Grotte) a una giornata dalla fine del campionato di Prima Categoria

BRINDISI - Il Paradiso Brindisi espugna anche il campo del Crispiano (4-.2) e resta ancorato al secondo posto a pari punti con il Massafra (sconfitta dalla capolista Trulli e Grotte) a una giornata dalla fine del campionato di Prima Categoria. I brindisini ad ogni modo hanno una differenza reti favorevole rispetto al Massafra, negli scontri diretti. Questo garantirebbe agli uomini di mister Marangio il secondo posto, nel caso in cui le due squadre dovessero concludere il torneo con lo stesso punteggio. 

Di seguito, il resoconto della partita fornito dall’ufficio stampa dell’Asd Real Paradiso Brindisi.

La partita è stata disputata su un pessimo terreno di gioco in terra battuta, che ha sicuramente condizionato la squadra più tecnica.  I ragazzi di Marangio sono andati in vantaggio al 5° grazie ad uno strepitoso gol di Rini che, imbeccato in area  dopo una discesa dalla sinistra di Margarito, ha trafitto Solito con un tiro che si è insaccato all’incrocio dei pali. Al 17°, su una punizione dal limite dell’area  tirata da Lotito, il portiere del Crispiano si supera deviando sopra la traversa in calcio d’angolo. Il susseguente calcio d’angolo, battuto da Lotito, attraversa tutta l’area dove trova dal lato opposto Borromeo che di testa raddoppia.

Quando oramai la partita sembrava incanalata su una facile vittoria, una punizione dal limite dell’area per il Crispiano, battuta da Paciulli porta sull’uno a due la propria squadra, riducendo le distanze. Al 32° Minelli, da circa 30 metri, recupera un pallone, si gira e tira un bolide che sfiora il palo alla sinistra di Solito. Nel secondo tempo, al 3° minuto, Rini crossa per Minelli, il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo dal bravo portiere del Crispiano. Al 5° un efficace contropiede del Crispiano libera Colucci che tira e sfiora il palo alla sinistra di Sergi.

Nonostante i brindisini stessero tranquillamente gestendo l’incontro, al 18° grazie ad un’altra punizione di poco fuori area, al vertice alto sinistro, tirato da Locorotondo, sorprende Sergi ed il Crispiano pareggia. Ma il Brindisi non ci stà, ed al 21°, dopo una discesa sulla destra, Martella crossa in area, dove trova Minelli che  stoppa il pallone  e trafigge il portiere con un tiro che si infila sotto la traversa, riportando in vantaggio i propri compagni. Dopo lo spavento a causa del pareggio, gli adriatici cercano insistentemente il gol sicurezza. Al 37° Rini si smarca  in area  con un bel dribbling alla sinistra del portiere, vede libero in area a due metri dalla porta Motti,  che riceve e  tira a colpo sicuro, ma la palla incredibilmente si alza sulla traversa.

Al 43° ancora Rini si libera di un avversario e tira in porta da circa 20 metri sfiorando la traversa. Quando oramai si era giunti al terzo minuto di recupero,  un bel contropiede, sorprende con un tre contro uno gli avversari, condotto dal sempre molto attivo Rini, fa trovare la squadra brindisina tre contro uno. Rini arrivato al limite dell’area, passa la palla a Motti che indovina un bel tiro in diagonale alla destra del portiere, portando a 4 la propria squadra e facendosi perdonare l’errore precedente.

Finisce l’incontro con l’ennesima vittoria dei ragazzi di Marangio, ma le notizie che arrivano dagli altri campi fa svanire il sogno di promozione diretta da parte dei brindisini. Il Trulli e Grotte, battendo in casa il Laterza, per 2 a 1, dopo essere stato in svantaggio, vince il campionato meritatamente. L’unico rammarico, per la squadra del Presidente Siliberto, aver regalato l’intero girone di andata agli avversari, risultando nella seconda fase la squadra più forte del campionato. Adesso, ad una giornata dal termine, dovrà chiudere il campionato con una vittoria, per finire matematicamente secondi e poter disputare i play off in casa al cospetto dei propri sostenitori.  

Crispiano – Asd Brindisi 2 – 4 
Reti: Pt. Rini e Borromeo(Br), Paciulli (Cr); St. Locorotondo (Cr), Minelli e Motti (Br).
ASD Crispiano: Solito, Fragnelli (D’Angelo), Castellano (Maggi), Solidoro, Caputo (Miola), Colucci, Paciulli, Vapore, Bello, Petrelli.  A disposizione : Gatta, Luccarelli, Raguso, Sgobba. All: D’Onghia
Asd Brindisi: Sergi Martella, Vantaggiato, Stabile, Lotito, Borromeo, Brigante, Allegrini(Motti), Minelli, Rini, Margarito. A disposizione: Minerva, Guastella, Riso, Quintavalle,  Errico, Crupi. All. Marangio
Arbitro: Spina di Barletta.

PRIMA CATEGORIA GIRONE B
RISULTATI 33ª GIORNATA – 16ª rit.
(domenica 29.05.2016 ore 16.30)
Trio Surbo-Acquaviva 4-0
Capurso-Azzurri S. Rita 2-1
Massafra-Palagiano 4-2
San Marzano-Carbonara 7-1
Trulli e Grotte-PS Laterza 2-1
RS Crispiano-RP Brindisi 2-4
Norba Conversano-Talsano 2-1
Ginosa-Mottola 1-0                                                                                                                   RIPOSA: DB Manduria

CLASSIFICA
Trulli e Grotte 67 – Promosso in PROMOZIONE
Massafra 63
RP Brindisi 63
Trio Surbo 61
PS Laterza 60
Talsano 54
San Marzano 50
RS Crispiano 46
Mottola 41
Ginosa 39
Acquaviva 38
Norba C. 36
Capurso 35
Palagiano 31
DB Manduria 25
Azzurri SR 23
Carbonara 8

PROSSIMO TURNO
34ª GIORNATA – 17ª rit. (ULTIMA)
(domenica 05.06.2016 ore 16.30)
Mottola-Massafra
Tasano-Capurso
RP Brindisi-Ginosa
DB Manduria-Norba Conv.
Carbonara-Trio Surbo
PS Laterza-RS Crispiano
Palagiano-San Marzano
Azzurri S. Rita-Trulli e Grotte
RIPOSA: Acquaviva

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: superata quota 6mila decessi, contagi in aumento

  • Sport

    Happy Casa a corto di energie: Sassari passa al PalaPentassuglia

  • Politica

    Piano urbanistico generale, cubature da rivedere al ribasso

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento