rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Sport

La pedalata del messaggio: da Torre Santa Susanna a Palermo per la ricerca sulla fibrosi cistica

L'evento si svolgerà dal 19 al 24 aprile: in sei giorni i cicloamatori della “Bike Torrese” percorreranno circa 650 chilometri

TORRE SANTA SUSANNA - L'associazione sportiva dilettantistica di cicloamatori “Bike Torrese”, insieme alla delegazione Brindisi-Torre della Fondazione Ricerca per la Fibrosi Cistica, sta per realizzare una nuova epica “pedalata” da Torre Santa Susanna a Palermo, in sei giorni, percorrendo circa 650 chilometri. Si tratta della “La Pedalata del messaggio” 2022 a sostegno di Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica, co-fondata e presieduta dall’imprenditore Matteo Marzotto. All’edizione di quest’anno, che si terrà dal 19 al 24 aprile, parteciperanno Vincenzo D’Adamo (presidente Asd Bike Torrese), Cosimo Ariano, Pietro Calabrese, Fabio Moccia ed il responsabile della delegazione di Brindisi-Torre, Oronzo De Tommaso, tutti uniti nello sforzo comune di sensibilizzare sulla conoscenza della fibrosi cistica e raccogliere fondi da destinare alla ricerca verso una cura per tutti i malati.

Alla “pedalata”, seppur per brevi tragitti, parteciperanno anche Virginia Fiori (responsabile delegazione Ffc Ricerca di Firenze) e Rosario Grasso, entrambi affetti da fibrosi cistica, a testimonianza degli enormi progressi che, se adeguatamente sostenuta, può fare la ricerca scientifica per contribuire a combattere questa terribile e grave malattia genetica. Il programma della “pedalata” prevede martedì 19 aprile la partenza in mattinata dalla sede dell’Asd Bike Torrese a Torre Santa Susanna. Dopo un tratto in bici i ciclisti proseguiranno in auto per raggiungere Villa San Giovanni (Reggio Calabria), dove si imbarcheranno per la Sicilia; mercoledì 20 aprile, partenza da Messina e, dopo aver scalato una parte dell’Etna gli atleti arriveranno a Nicolosi, in provincia di Catania.

Venerdì 22 aprile proseguiranno per Vittoria (Ragusa); sabato 23 aprile è prevista la tappa con arrivo ad Agrigento; domenica 24 aprile la pedalata si concluderà a Palermo. Ancora una volta, si tratterà di un evento teso a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla conoscenza della Fibrosi Cistica. Lo scopo dell’iniziativa, infatti, è una raccolta di fondi per finanziare la ricerca scientifica ed universitaria per contribuire a combattere la più diffusa delle malattie genetiche gravi: la Fibrosi Cistica. Una malattia per la quale ancora una cura non esiste; una malattia che colpisce, già dalla primissima infanzia, molti organi vitali, i polmoni in particolare e che, alla fine porta all’impossibilità di respirare. Si consideri che, oggi, la vita media di un malato di Fibrosi Cistica è di 40 anni.

La simpatica iniziativa per la raccolta di fondi, si chiamerà “Adotta un chilometro”, nel senso che, con un contributo minimo di 10 euro si potrà “adottare” un chilometro del percorso, contribuendo al sostegno della ricerca. Per donare ci si potrà recare sul sito e scegliere la modalità preferita: PayPal, Carta di Credito, indicando la causale “Pedalata del Messaggio 2022”. In alternativa si potrà effettuare un bonifico su c/c bancario o postale. Si potrà, inoltre, scegliere di destinare il 5x1000 dell’Irpef al finanziamento della ricerca scientifica ed universitaria, scrivendo il Cf della Ffc: 93100600233.

Per maggiori informazioni e sostegno all’iniziativa è possibile contattare il responsabile della delegazione Ffc di Brindisi Torre, Oronzo de Tommaso al numero 327 2056243. Per chi desideri seguire la pedalata, aggiornamenti saranno disponibili sui profili social Instagram  bike.torrese  e Facebook Asd Bike Torrese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pedalata del messaggio: da Torre Santa Susanna a Palermo per la ricerca sulla fibrosi cistica

BrindisiReport è in caricamento