rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Sport

Più austera ma sempre più bella torna in città la Brindisi-Corfù

BRINDISI – Una bella sforbiciata al superfluo, tutte le risorse concentrate sulla parte tecnica-organizzativa e sulla scelta di confermare il lungomare Regina Margherita come base della flotta. Era piaciuta tanto questa soluzione, per l’edizione 2010 della Brindisi-Corfù (quella del quarto di secolo), che tutti hanno chiesto al Circolo della Vela di fare il bis. E così sarà con il contributo degli enti pubblici: “Caspita, sembrate Montecarlo”, aveva detto l’anno scorso a Domenico Mennitti un collega di una importante e bella città sorella. Una piccola variante solamente: sarà utilizzato per parte della flotta anche il nuovo circolo nautico di piazza Sciabiche della società Ats.

BRINDISI ? Una bella sforbiciata al superfluo, tutte le risorse concentrate sulla parte tecnica-organizzativa e sulla scelta di confermare il lungomare Regina Margherita come base della flotta. Era piaciuta tanto questa soluzione, per l?edizione 2010 della Brindisi-Corfù (quella del quarto di secolo), che tutti hanno chiesto al Circolo della Vela di fare il bis. E così sarà con il contributo degli enti pubblici: ?Caspita, sembrate Montecarlo?, aveva detto l?anno scorso a Domenico Mennitti un collega di una importante e bella città sorella. Una piccola variante solamente: sarà utilizzato per parte della flotta anche il nuovo circolo nautico di piazza Sciabiche della società Ats.

Ma superfluo non vuol dire effimero: quindi niente buffet, quello atteso per tutto l?anno da una variegata, piccola folla di imbucati, ma i fuochi d?artificio e la banda dixieland sì. Quelli ci saranno, nel pomeriggio e nella serata della vigilia, il 7 giugno, prima e dopo la cerimonia di benvenuto agli equipaggi. E avrà il suo ruolo, per salutare l?effimero e tuffarsi nella parte agonistica e organizzativa, un nuovo sponsor privato che affiancherà i partner pubblici e lo sponsor ufficiale Banca Popolare Pugliese: la Cantina Due Palme. Il vino, è risaputo, è il più forte legame tra mare e terra. Non c?è donna che tenga.

Inquadrati gli scenari ? ha spiegato stamani in una conferenza stampa baciata dal sole, pure troppo, il presidente del Circolo della Vela Brindisi, Livio Georgevich ? c?è da dire che l?importanza della Brindisi-Corfù arrivata all?edizione ventisei cresce con l?ingresso nel circuito della Lombardini Cup. Lombardini è una azienda italiana leader nei motori marini e nei diesel ausiliari delle barche a vela, che ha messo in rete sei eventi ? incluso quello di Brindisi -, tre in Adriatico e tre in Tirreno, con una giuria in cui siedono Giovanni Soldini e Cino Ricci: ci sono il Trofeo Bernetti, prova generale della Barcolana, La Duecento (Caorle-Grado-Susak), ora la Brindisi-Corfù, la Palermo-Montecarlo, la Roma per Due e il Trofeo Porto Turistico di Roma.

A grande richiesta, la XXVI Regata Internazionale Brindisi-Corfu, che è sempre una delle prove valide per il Campionato italiano di vela d?altura e che quest?anno porterà anche il guidone di Telethon, inserisce tra le classifiche speciali quella riservata agli equipaggi composti da due persone. Anche questo un passo in avanti importante dal punto di vista tecnico: può servire a chi si prepara per una regata esclusivamente dedicata a barche condotte da due persone (numerose in Atlantico), o anche per regolare i conti tra coppie di  Start l?8 giugno dalla classica linea di via tra la testata della Diga di Punta Riso e le Isole Pedagne, con le barche che lasceranno gli ormeggi nel porto interno dopo mezzogiorno per raggiungere l?area della partenza.

Un po? di preoccupazione fraterna, stamani alla presentazione ufficiale, per la situazione economica della Grecia che non trova accoglimento alla sua richiesta di ristrutturazione del debito con l?Unione Europea. Ma gli amici del Sailing Club di Corfù e del Marina di Gouvia ? che assieme al Marina di Brindisi è partner logistico della regata ? aspettano come sempre a braccia aperte. E sulla severità di Angela Merkel almeno per una sera, quella del 10, ci si berrà su tutti insieme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più austera ma sempre più bella torna in città la Brindisi-Corfù

BrindisiReport è in caricamento