rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sport

Play off B femminile, una Futura irriconoscibile concede al Maddaloni la bella

BRINDISI – La Futura gioca la partita più brutta dell'anno e perde gara due dei quarti di finale play off a Maddaloni, riaprendo una serie che doveva ampiamente essere chiusa in due partite visto il netto divario tra le formazioni. Nel Palazzetto Comunale di Maddaloni la gara termina 45-38 per le campane, con le ragazze brindisine che tornano in riva all’Adriatico leccandosi le ferite dopo quella che è stata la più brutta partita dell’anno.

BRINDISI - La Futura gioca la partita più brutta dell'anno e perde gara due dei quarti di finale play off a Maddaloni, riaprendo una serie che doveva ampiamente essere chiusa in due partite visto il netto divario tra le formazioni. Nel Palazzetto Comunale di Maddaloni la gara termina 45-38 per le campane, con le ragazze brindisine che tornano in riva all'Adriatico leccandosi le ferite dopo quella che è stata la più brutta partita dell'anno.

La netta vittoria di gara uno ha probabilmente pesato mentalmente su Perfetti e compagne che credendo chiusa la serie si sono fatte gabbare dalla formazione allenata da coach Grilloni che ha tirato fuori l'orgoglio anche dopo aver perso per infortunio due giocatrici del quintetto base uscite per seri infortuni al ginocchio. Dopo aver dominato il primo parziale chiuso in vantaggio per 16-5, le biancazzurre subiscono il ritorno delle campane che chiudono avanti il secondo 19-17.

Un solo punto segnato in dieci minuti con Brindisi che perde la testa contro la zona 2-3 di Maddaloni, Campisi che spara a salve dalla lunga e le compagne di squadra che cedono mentalmente alle padroni di casa. Campane che devono anche subire due seri infortuni di proprie giocatrici costrette a lasciare il campo, sostitute che non fanno rimpiangere le titolari anzi se possibile mettono più in difficoltà le brindisine. La pausa lunga non funge da sveglia, la paura prende il sopravvento e le mani addosso delle campane fanno uscire definitivamente la Futura dalla gara.

Altri dieci minuti di non gioco e soli quattro punti segnati nel terzo periodo, sono lo specchio della serata orribile. Nonostante tutto le biancazzurre si ritrovano a quattro minuti dalla fine sul -6, ma alla figuraccia non c'è più rimedio si chiude 45-38 per Maddaloni che sabato prossimo si giocherà la bella sul legno del Pala Zumbo di Brindisi. Per la Futura partita da dentro o fuori, con le ragazze chiamate a tirare fuori l'orgoglio e a rimediare alla figuraccia di gara 2. (nota Futura Basket)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play off B femminile, una Futura irriconoscibile concede al Maddaloni la bella

BrindisiReport è in caricamento