Sport

Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

Si gioca stasera (ore 20.45) al PalaPentassuglia. New Basket come rullo compressore, obiettivo nona vittoria di fila. Diretta su Rai Sport ed EurosportPlayer

BRINDISI - Il primato in classifica della regolar season è lì, a due passi, ed ora Happy Casa Brindisi ha il dovere di crederci. Nonostante le assenze di Darius Thompson e Nick Perkins ed una panchina ancora priva del suo primo condottiero Frank Vitucci, ma saldamente occupata con grande merito dall’assistente coach Alberto Morea, Happy Casa Brindisi ha brillantemente superato il match clou dell’anno vincendo al PalaPentassuglia contro Milano ed ha successivamente espugnando il Vitrifrigo Areno con una vittoria simile ad un utile allenamento, contro Vuelle Pesaro di coach Jasmine Repesa. La squadra di coach Alberto Morea ha a disposizione 4 partite fino alla conclusione del campionato che sono altrettanti match ball, da giocare 3 volte in casa contro Cremona, il recupero con Sassari ed ancora con Varese, intervallate da una sola trasferta a Trento, che assegnano il destino di questo finale nelle proprie mani.

Come un rullo compressore alla ricerca della “nona” consecutiva

A Pesaro la squadra affidata a coach Alberto Morea ha allungato la serie di vittorie ereditate da coach Vitucci portandole ad 8 consecutive, che sono diventate 9 su 10 partite disputate nel girone di ritorno, e tanto basta per stabilire che questa Happy Casa è una super squadra capace di superare anche le insidiose avversità e passare sopra ad essenze determinanti, come quella di Harrison prima, di Thompson e Perkins dopo, ed a quella dell’head coach Vitucci, ora in quarantena alle prese con il protocollo Covid (tutti gli altri giocatori sono risultati negativi all’ultimo controllo odierno, così come anche i famigliari di Thompson, Perkins e di coach Vitucci). Contro Cremona coach Morea potrà disporre dello stesso roster che ha vinto a Pesaro e, si spera, con D’Angelo Harrison in migliori condizioni fisiche e di forma, avendo guadagnato un po’ di minutaggio e di ritmo partita proprio al suo rientro a Pesaro.

Alberto Morea-2

La terza panchina di coach Morea

Timore reverenziale pari a zero. Proiettato in panchina alla vigilia della più complicata partita del campionato contro Olimpia Milano e poi difronte ad una trasferta insidiosa come Pesaro, coach Alberto Morea si è trovato difronte a due autentici giganti del basket, colleghi che rispondono ai nomi prestigiosi di Ettore Messina e Jasmine Repesa, infliggendogli sconfitte pesanti. Si potrebbe dire avanti il prossimo che è coach Paolo Galbiati, ma l’esperienza insegna che ogni partita ha una sua storia e coach Alberto Morea ha certamente rivolto le sue attenzioni a preparare un altro progetto partita vincente, con l’abile regia di coach Vitucci, con il massimo rispetto per la bravura del coach avversario e la temibile formazione di Cremona.

Marco Sist-2

Coach Morea farà ancora leva sulla forza del gruppo, su una granitica difesa e sulla buona predisposizione in attacco di tutti i giocatori ed in particolare su Derek Willis tornato alle eccellenti prestazioni del girone d’andata, e sul granitico Ousman Krubally un gigante sotto i tabelloni con una carica di energia che trasmette ai suoi compagni. Happy Casa Brindisi avrà dalla sua anche una eccellente condizione atletica, prodotto del qualificato lavoro svolto dal preparatore Marco Sist (foto in alto), che sostiene le buone prestazioni individuali di Zanelli e Gaspardo, ormai stabilmente accanto a Krubally, Bostic e Willis, con Visconti, Bell ed Udom sempre pronti ad inserirsi con successo in partita in corso e questa volta con la disponibilità di un cambio “extralusso” in più che risponde al nome di D’Angelo Harrison. 

L’ostacolo Cremona e l’ex Cournooh

Sulla strada della capolista Happy Casa Brindisi si ritrova Vanoli Cremona, squadra sospesa fra la ricerca dei punti indispensabili per allontanarsi definitivamente dalla zona retrocessione e la possibilità di guadagnarsi un insperato posto nella griglia play off, ancora in discussione.

COURNOOH Fto EVANGELISTA-2

La squadra di coach Paolo Galbiati arriva a Brindisi galvanizzata dal prezioso successo ottenuto ai danni della Fortitudo Bologna di Adrian Banks (82-74), frutto di una eccellente difesa e di una ottima prestazione dell’ex brindisino David Cournooh che ha realizzato 22 punti con 6 triple messe a segno su 7 tentativi, ma anche di Lee Marcus, Jarvis William e dell’intramontabile Beppe Poeta che ha smazzato ben 9 assist per i suoi compagni di squadra.

Gli arbitri e le “dirette”

La direzione di gara della partita Happy Casa Brindisi-Vanoli Cremona è affidata a Valerio Grigioni in qualità di 1° arbitro, che sarà collaborato da Giulio Pepponi di Spello(PG) e Gianluca Capotosto di Palestrina (Roma). Completano il tavolo della giurìa sono designati come segnapunti Giuseppe Minafra di Ruvo di Puglia(BA); al cronometro Fabiola Monaco di Brindisi; al controllo dei 24 secondi Tiziana Sciacovelli di Casamassima(BA). Si gioca stasera  al PalaPentassuglia con inizio alle ore 20.45 e la partita sarà trasmessa in diretta dalle reti televisive di RAI Sport ed EurosportPlayer e con la cronaca diretta della stazione radio di Ciccio Riccio, condotta in studio da Lilly Mazzone con il competente commento tecnico di coach Tonino Bray.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

BrindisiReport è in caricamento