Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Roster e budget da adeguare per la doppia sfida campionato-Eurolega

Questa volta l'Enel Brindisi entra in Europa col botto. L'Eurolega ha accettato la richiesta di wild card della New Basket Enel Brindisi e rilanciato la squadra brindisina in EuroCup, competizione di rilevante importanza alla quale prendono parte fra le più prestigiose formazioni europee, accanto alle italiane Energia Trento, Grissin Bon Reggio Emilia ed Umana Reyer Venezia

BRINDISI - Questa volta l’Enel Brindisi entra in Europa col botto. L’Eurolega ha accettato la richiesta di wild card della New Basket Enel Brindisi e rilanciato la squadra brindisina  in EuroCup, competizione di  rilevante importanza alla quale prendono parte fra le più prestigiose formazioni europee, accanto alle italiane Energia Trento, Grissin Bon Reggio Emilia ed Umana Reyer Venezia. Un riconoscimento di straordinaria importanza per la società brindisina Enel Brindisi che ha orgogliosamente comunicato per voce del presidente Nando Marino.

“Per Brindisi e per la Puglia intera è motivo di vanto avere una squadra riconosciuta nell’élite della pallacanestro europea. E’ il frutto del nostro lavoro di questi ultimi quattro anni che ci ha portato a raggiungere prima i vertici del basket italiano ed ora di ricevere apprezzamenti in campo continentale come testimonia la nostra presenza alla prossima EuroCup”, dice Marino.

Nelle 32 formazioni che comporranno i gironi ci sono squadre che vantano grande esperienze e numerose partecipazioni in EuroLega e da anni sono fra le protagoniste più autorevoli del basket continentale per aver vinto numerose  titoli nazionali e competizioni internazionali. A contendersi l’EuroCup saranno formazioni che rappresentano  la Germania, la Grecia, la Turchia, la Russia, la Spagna, la Francia, la Romania ed il Belgio, la Lituania, Israele, il Montenegro, la Repubblica Ceca, la Polonia.

L’Enel Brindisi dovrà ora prepararsi ad affrontare il campionato e l’EuroCup e sarà indispensabile rafforzare notevolmente il roster per giocare con successo su due fronti, per renderlo competitivo a livello europeo, considerato che si troverà a giocare con formazioni di grossa esperienza e molte delle quali adeguatamente attrezzate per affrontare il rispettivo campionato nazionale con l’ambizione di vincerlo e l’EuroCup per conquistare il prestigioso trofeo.

Nel comunicato ufficiale della società il presidente Nando Marino, non a caso, coglie l’occasione per sensibilizzare non solo Brindisi ma tutta la Puglia ponendo le premesse per attrarre l’interesse di nuovi sponsor e sostenitori alle necessità di una squadra che, unica nella Regione, disputa un così importante competizione europea con evidente promozione e ritorno di immagine. La società ha anche confermato che le partite di EuroCup saranno disputate a Brindisi e solo se dovesse risultare indisponibile il PalaPentassuglia, per i previsti lavori di ampliamento, si troverà altra soluzione alternativa, che potrebbe essere Bari o anche Taranto.

E’ altrettanto evidente che anche il “main sponsor” Enel dovrà necessariamente adattare il budget alle nuove esigenze della squadra ed alla competizione europea che dovrà disputare, portando in giro per l’Europa, sulle proprie maglie, il nome del colosso energetico nazionale. In queste ore era anche attesa la notizia del rinnovo contrattuale Enel-New Basket Brindisi in base al quale si sarebbe stabilito il programma per le prossime stagioni agonistiche ed il livello qualitativo della formazione da proporre in base alle risorse finanziare messe a disposizione, ma la partecipazione alla prestigiosa competizione europea e le diverse esigenze di composizione di un roster più competitivo, dovrebbero essere tenute in debito conto nella determinazione del nuovo budget da adeguare al nuovo livello.

Intanto il coach della Nazionale italiana, Simone Pianeggiani, in vista  di Eurobasket 2015 che si svolgeranno dal 5 al 20 settembre prossimo (l’Italia giocherà a Berlino) ha convocato il brindisino Marco Esposito in qualità di “assistente”. Il giovane allenatore brindisino nello scorso campionato è stato assistente di coach Bucchi e del vice Daniele Michelutti sulla panchina dell’Enel Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roster e budget da adeguare per la doppia sfida campionato-Eurolega

BrindisiReport è in caricamento