Happy Casa: Giofré ds fino al 2022, Chappell va ad Avellino

Il direttore sportivo prolunga il contratto, dopo una stagione in cui si è imposto come miglior dirigente della Lega

BRINDISI – Il direttore sportivo Simone Giofré rinnova fino al 2022. Chappell va ad Avellino. Una conferma e una partenza fra le file della Happy Casa Brindisi, che comincia a porre le basi in vista della stagione 2019-20. 

C’erano pochi dubbi sulla riconferma di Giofré, nominato miglior dirigente dell’anno nell’ambito degli  Lba Awards 2018/19: un riconoscimento prestigioso per il lavoro svolto in maniera professionale e competente.

Dopo il rinnovo triennale ufficializzato con coach Frank Vitucci, un altro tassello importante si aggiunge al progetto pluriennale tecnico e dirigenziale intrapreso e sostenuto dalla Happy Casa Brindisi. “Ringrazio il Presidente, Nando, e con lui tutto il resto della compagine proprietaria - afferma Simone Giofrè - Pino, Maurizio, "Mimino" e Mino, oltre agli amici di Vola a Canestro, perché tutti insieme mi hanno dimostrato grandissimo affetto, stima e rispetto. Poter proseguire a lavorare a Brindisi è oggi diventata una scelta di cuore. Il calore e la vicinanza della gente, dai tifosi ai semplici appassionati, mi ha fatto sentire "uno di voi" e continuare questo percorso significa, nel mio piccolo, restituire quanto ho ricevuto in questa splendida ed incredibile stagione appena conclusa”.

Chappell-8

Era nell’aria anche la partenza di Chappell. L’ala piccola statunitense, fra i protagonisti di un campionato da favola per la Happy Vasa, indossera la maglia della Sidigas. Il sodalizio campano ha ufficializzato ieri l’ingaggio.  Queste le dichiarazioni del direttore sportivo della Scandone, Nicola Alberani: “Penso che Chappell incarni perfettamente lo spirito della squadra della prossima stagione: è un atleta che gioca al di là dei numeri e delle statistiche e che ha il solo obiettivo di vincere”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per lui non è importante quanti punti segna ma fare in modo che il rendimento dei compagni, e quindi della squadra, aumenti in maniera costante. È un giocatore ‘affamato’ e che porterà ad Avellino una mentalità importante: potrà sicuramente essere un riferimento all’interno del gruppo, sia in campo che negli spogliatoi, e siamo molto contenti che abbia accolto positivamente la nostra proposta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • Coronavirus: muore un ragioniere, Carovigno piange un'altra vittima

Torna su
BrindisiReport è in caricamento