menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Promozione, il Deghi stoppa il Brindisi: Ostuni e Tricase si rifanno sotto

I biancazzurri non vanno oltre lo 0-0 casalingo contro la squadra salentina, quart'ultima forza del campionato. L'Ostuni riduce a tre punti il gap dalla capolista

BRINDISI – Il Brindisi si fa imbrigliare dal Deghi Lecce e non va oltre lo 0-0 casalingo sull'erba del Fanuzzi, in un match valevole per la 23esima giornata del campionato di Promozione Pugliese, Girone B. Ne approfittano l'Ostuni, corsaro a Sava, e Tricase, vittorioso contro il Massafra, accorciando rispettivamente a tre e a quattro punti la distanza dalla capolista. Negativa la prestazione degli uomini di mister Rufini, che ad eccezione di un palo colpito da Scarcella nel primo tempo e di un paio di calci piazzati battuti nella ripresa, non sono mai andati vicino al gol. Stesso discorso vale per il Deghi. Ma dalla quart'ultima forza del campionato, non ci si poteva aspettare di più. 

Primo tempo

Rufini fa ricorso al turnover, lasciando in panchina Boulam e Iunco. Tedesco, squalificato, si accomoda in tribuna. Nel tridente offensivo, Causio e Serti affiancano Scarcella. In difesa, linea a quattro composta da De Fazio, Tamborrino, Carlucci e Merito. A Iaia e Cordisco le redini del centrocampo. 

Al 15’ arriva la prima occasione del Brindisi. Fa tutto Scarcella, che in piena area addomestica con la coscia la palla e calcia verso il primo palo, costringendo il portiere Isceri a un difficile intervento. Contrariamente alle aspettative, i salentini affrontano la capolista a viso aperto. I padroni di casa, pur avendo la supremazia del possesso palla, faticano a costruire occasioni degne di nota. 

Secondo tempo

Il secondo tempo inizia con un brivido per il Brindisi, quando il portiere Quartulli, servito di testa da un compagno, si fa sfuggire il cuoio sul lato corto dell’area di rigore. Fortunatamente l’attaccante avversario arpiona la palla quasi dalla linea di fondo, là dove non può rendersi pericoloso. Il Brindisi si affida perlopiù a lanci a scavalcare la trequarti per scardinare la difesa avversaria, agevolando il compito dei difensori salentini.

Bisogna aspettare il 15’ per il primo tiro (centrale) in porta della ripresa, sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 20 metri. Al 15’ Rufini cerca di vivacizzare la manovra gettando nella mischia Iunco, al posto del mediano Iaia. Ma la mossa non sortisce gli effetti sperati, perchè i biancazzurri continuano ad arrancare. Al 36' Lentini si becca il secondo cartellino giallo, lasciando il Deghi in 10 uomini. Sugli sviluppi del calcio di punizione scaturito dal fallo commesso dal leccese, Isceri smanaccia goffamente sul fondo, in una sorta di riproposizione del calcio piazzato battuto al 15' da Scarcella. In extremis Merito ci prova con una sforbiciata dal limite dell'area di rigore.

Subito dopo, arriva il triplice fischio. Si allunga così a 16 la striscia di risultati utili consecutivi del Brindisi, ma il dato negativo è che da tre gare Scarcella &. co non riescono a vincere fra lel mura amiche. I biancazzurri non potranno fallire, a questo punto, la trasferta in programma domenica prossima in casa del Massafra, mentre l'Ostuni ospiterà il Salento Football Leverano e il Tricase andrà a Mesagne. 

Tabellino

Brindisi Fc- Deghi Lecce 0-0
Brindisi Fc: Quartulli, Merito, De Fazio, Cordisco, Carlucci, Tamborrino, Procida (Greco dal 34' st), Iaia (Iunco dal 15’ st), Causio, Scarcella, Serti (Mazza dal 31’ st). A disposizione: Contestabile, Mazza, De Iudicibus, Margarito, Boulam, Greco, Iunco. All. Rufini
Deghi Lecce: Isceri, De Giorgi, Albanon(De Leo dal 38' st), Lentini, Rollo, Deffo, Poleti (De Vito dal 45' st), De Silvestro, Perrone, De Pascalis, Frascella. A disp. Margiotta, Russo, De Leo, Montinaro, De Vitto, Bottazzo, Rollo. All. Vetrugno
Arbitro: Gianluigi Novielli di Bari, coadiuvato da Alessandrino di Bari e Addante di Barti
Marcatori
Note: Circa 300 spettatori sugli spalti del Fanuzzi, fra cui una entina di persone giunte da Lecce; espulso per doppia ammonizione Lentini (Deghi) al 36' st

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento