Sport

Pugilato: grande festa per Selene Pierri, che adesso punta ai campionati europei

Fresca della medaglia d'oro conquistata nel torneo nazionale svoltosi a Livorno, la giovane pugile Selene Pierri è stata festeggiata ieri nella palestra della BoxeIaia situata in via Pisanelli, nei pressi di piazza Mercato. La 17enne allenata dal maestro Carmine Iaia è stata la prima brindisina ad affrontare un match ufficiale di pugilato e la prima brindisina a conquistare un titolo italiano

BRINDISI – Fresca della medaglia d’oro conquistata nel torneo nazionale svoltosi a Livorno, la giovane pugile Selene Pierri è stata festeggiata ieri nella palestra della BoxeIaia situata in via Pisanelli, nei pressi di piazza Mercato. La 17enne allenata dal maestro Carmine Iaia è stata la prima brindisina ad affrontare un match ufficiale di pugilato e la prima brindisina a conquistare un titolo italiano.

Adesso Selene è attesa da un’altra sfida di spessore: quella per conquistare un posto in nazionale in vista delle prossime manifestazioni internazionali. 

“Sono molto contenta – dichiara Selene - e ringrazio tutti i miei compagni per avermi organizzato questa festa. Già da martedì, appena rientrata a Brindisi, ho ripreso gli allenamenti con il mio maestro Carmine Iaia. Il mio prossimo obbiettivo sarà di andare in nazionale e partecipare ai campionati europei in programma ad  agosto”.

“Il maestro della nazionale Emanuele Renzini – prosegue Selene Pierri - appena sono scesa dal ring mi è venuto incontro e mi ha detto che per i campionati europei siamo in due a contenderci un posto: io e una ragazza siciliana. Affronteremo un incontro a giugno. La vincitrice andrà agli europei. E io mi sto allenando duramente, mattina e sera, per non farmi sfuggire questa occasione. E difficilmente mi sfuggirà”. 

Carmine Iaia rimarca come il titolo portato a casa da Selene sia il terzo titolo italiano conquistato da un atleta della sua società dal 2008. “Nel 2012 con Albert Budani – afferma Carmine Iaia - nel 2014 con Salvatore de Leo, e oggi con Selene Pierri. Ma a rendermi orgoglioso è soprattutto il fatto che questa società, fondata nel 2008, è diventata in questi anni una grande famiglia”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugilato: grande festa per Selene Pierri, che adesso punta ai campionati europei

BrindisiReport è in caricamento