menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugilato: piazza Vittoria gremita per l'interregionale Puglia-Calabria

Pubblico delle grandi occasioni per l’“Interregionale di Boxe Puglia-Calabria” organizzato nella serata di ieri, sabato 2 giugno 2018 in Piazza della Vittoria, dalla società sportiva Boxe Iaia Brindisi del Maestro Carmine Iaia

BRINDISI  - Pubblico delle grandi occasioni per l’“Interregionale di Boxe Puglia-Calabria” organizzato nella serata di ieri, sabato 2 giugno 2018 in Piazza della Vittoria, dalla società sportiva Boxe Iaia Brindisi del Maestro Carmine Iaia. I cittadini del Capoluogo Adriatico hanno risposto presente all'evento, concepito come una vera e propria manifestazione sportiva all’aperto.

 La grande notte di boxe, presentata dal giornalista brindisino Nico Lorusso, ha caratterizzato il cuore del Centro Storico di Brindisi coniugando non solo lo sport con la città, ma anche lo spettacolo che le varie discipline messe in campo hanno rappresentato per i cittadini nonchè un significativo momento di aggregazione.

Piazza Vittoria vista da Corso Garibaldi durante evento Boxe Iaia-2

Successo completo per la Boxe Iaia che, in una sola serata, ha piazzato un "poker vincente" con quattro vittorie su quattro incontri disputati da pugili di diverse categorie tutti allenati dal maestro Carmine Iaia. Ad aprire il pool di trionfi per la società brindisina l'affermazione di Luigi Iaia brindisino doc, Categoria Junior figlio del maestro Carmine che nel rispetto del suo ricco palmares (bronzo ai campionati italiani a Gallipoli 2016, partecipante al torneo azzurrini 2016, campione regionale a Taranto 2016, premio miglior pugile al torneo nazionale “Alberto Mura” 2018) ha battuto ai punti Nicola De Fato, della Società Pugilistica Andriese.

Grande risultato anche per Riccardo Gallo al suo debutto assoluto nella categoria Elite. Il brindisino ha sconfitto ai punti lo sfidante tarantino Domenico La Barbera della società Team Cupri. Pubblico in delirio anche per il primo match in assoluti del tredicenne brindisino Teddy Vero (cresciuto nella palestra del maestro Iaia), in un incontro categoria Schoolboys che lo ha visto opporsi con destrezza ed avere la meglio sul pari età calabrese Giuseppe Sasso della Società Pugilistica Cariatese.

I pugili durante l'Inno d'Italia-2

Vittoria tutta al femminile per la forte brindisina Rosa Di Lena cha, nel match categoria Elite seconda serie ha battuto  la calabrese Rosanna Cersosimo. Soddisfazione a metà per l’altra società brindisina partecipante all’interregionale, la Olivier Sport del Maestro Olivier Cannalire che, su due incontri  di categoria Junior disputati da altrettanti pugili schierati, ha ottenuto il successo ai punti con il solo brindisino Antonio Iaia che ha battuto Nicolas Dell’Olio della Società Pugilistica Andriese. Sconfitta invece, nella stessa categoria, per il brindisino Raffaele Gerardi che ai punti ha ceduto al tarantino Alfredo Cardellicchio del Team Cupri.

I piccoli della Boxe Iaia-2

Sul ring allestito appositamente per l’occasione, durante la presentazione della serata pugilistica sono saliti gli atleti più piccoli della Boxe Iaia, il futuro pugilistico della società brindisina che hanno mostrato quanto imparato in palestra accompagnati dal giovane maestro Alessandro Ventruti.

La festa dello sport in Piazza della Vittoria era comunque iniziata alle ore 19:30 con le dimostrazioni di Arti Marziali offerte dagli allievi della “Golden Team TaeKwonDo” del Maestro Marco Cazzato accompagnati sul posto dal Maestro Agostino Ferrara e a seguire, le esibizioni di ballo dei ragazzi della società “Dance Movement Evolution Debby” accompagnate dalle istruttrici Deborah Zecca e Marika Cavalera..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento