rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Pupino mette le cose in chiaro: "La società la rappresento io"

BRINDISI – Troppi dichiaranti in giro. Chi più chi meno dice la sua sulla proprietà del Football Brindisi, dei debiti, dei soci, degli sponsor e così via. Il Brindisi è stanco di questo susseguirsi e inseguirsi di notizie e fa chiarezza, su alcuni punti. Affidandosi ad un comunicato stampa che, ovviamente, è il pensiero del presidente Antonio Pupino. Nella nota a firma dell’addetto stampa Ninni Cannella, si afferma che “la società Fb Brindisi Srl è attualmente composta da due soci: uno di maggioranza, con la titolarità del 98% del capitale sociale nella persona di Maria Pia Lacatena, ed uno di minoranza, nella persona di Elisabetta Sperti, con la titolarità del 2% del capitale sociale”.

BRINDISI - Troppi dichiaranti in giro. Chi più chi meno dice la sua sulla proprietà del Football Brindisi, dei debiti, dei soci, degli sponsor e così via. Il Brindisi è stanco di questo susseguirsi e inseguirsi di notizie e fa chiarezza, su alcuni punti. Affidandosi ad un comunicato stampa che, ovviamente, è il pensiero del presidente Antonio Pupino. Nella nota a firma dell'addetto stampa Ninni Cannella, si afferma che "la società Fb Brindisi Srl è attualmente composta da due soci: uno di maggioranza, con la titolarità del 98% del capitale sociale nella persona di Maria Pia Lacatena, ed uno di minoranza, nella persona di Elisabetta Sperti, con la titolarità del 2% del capitale sociale".

Maria Pia Lacatena è la moglie dell'attuale presidente del Football Brindisi. Figlia di un funzionario della Lamborghini, settore pompe di calore, ha acquisito il 98% delle quote al momento dell'acquisto del Football Brindisi dai fratelli Giuseppe e Francesco Barretta. E su una proprietà dei suoi genitori è stata iscritta ipoteca nell'eventualità non fosse stato pagata la quota rateizzata per l'acquisto del Brindisi. Elisabetta Sperti, invece, è la moglie di Vittorio Galigani, presidente del Football Brindisi sino al 27 scorso, giorno in cui la società biancazzurra ha accolto le sue dimissioni nominando Pupino presidente.

"Nei prossimi giorni - prosegue la nota della società - è ferma e decisa intenzione del socio di maggioranza cercare una strada onde poter acquisire il 100% delle quote sociali". Quindi precisa che "L'attuale presidente è esclusivamente Antonio Pupino il quale è esclusivo titolare di ogni potere in seno alla società non dipendendo le sue decisioni da altri se non dal socio di maggioranza". E dunque: "Chiunque parli a vario titolo della società non è legittimato a farlo e, soprattutto, non ha avuto alcun incarico da questa società a parlare di qualsiasi argomento possa interessare il Fb Brindisi 1912 Srl".

La nota prosegue: "Il presidente Antonio Pupino, assieme al proprio consulente legale, avvocato Raffaele Di Ponzio, si sta adoperando per risolvere tutte le pendenze, giudiziarie e no, nei confronti della precedente proprietà, dando atto dell'ampia disponibilità mostrata in tal senso dai fratelli Barretta. Allo stato nessuna trattativa è stata intavolata se non in via informale, restando ampiamente disponibili a qualsiasi proposta, sia di collaborazione sia di affiancamento sia di totale subentro, sempre che l'interlocutore sia un soggetto serio ed economicamente capace".

Quindi precisa: "La società non riconosce alcun interlocutore 'televisivo' e chi ha seri programmi da poter sottoporre non ha che da contattare il presidente Pupino o i suoi consulenti. Tanto si doveva per chiarezza e per rispetto verso la città e per ogni tutela della società che è e rimane patrimonio dell'intera città di Brindisi". Ma proprio "per chiarezza e tutela della società che è e rimane patrimonio dell'intera città di Brindisi" sarebbe il caso che la società facesse, una volta per tutte, carte alla mano, facesse anche chiarezza sulla reale situazione economica, in vista peraltro di quel fatidico 15 febbraio entro il quale bisognerà avere dimostrato in Lega di essere a posto con i pagamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupino mette le cose in chiaro: "La società la rappresento io"

BrindisiReport è in caricamento