rotate-mobile
Sport

Quinto titolo italiano per il maestro Sponelli: una carriera da record

Il direttore tecnico dell'Asd Pennetta Rosa conquista l'ennesimo successo in occasione dei campionati italiani di "Poomsae - Freestyle e Parataekwondo" che si sono svolti ad Arezzo

BRINDISI - Nell'ultimo weekend, presso il Palasport Estra "Le Caselle - Mario D'Agata" di Arezzo, si sono svolti i campionati italiani di "Poomsae - Freestyle e Parataekwondo". Presenti 35 Società per un totale di 250 atleti partecipanti.

Il direttore tecnico della "Pennetta Rosa", scuola di Taekwondo, Cosimo Spinelli, cintura nera 8° Dan, grazie ad una grandissima prestazione eseguita con le Forme "Sipjin e Jitae", in finale ha battuto il Maestro Bolognino Mario dell'Associazione Sportiva "Taekwondo Club Ancona" con un punteggio di 388 a 330 grazie ai quali ha conquistato per la 5^ volta il titolo italiano di categoria (Master 3 +61). A fine gara, i vari Dirigenti della Federazione e tutti mi Maestri presenti alla manifestazione, si sono complimentati con Spinelli per l'ottima esecuzione delle forme (lui è l'atleta - maestro più anziano della Fita).

con il D.T. della nazionale Forme Maestro Andrea Notaro-2

Non è da tutti conquistare in non meno di 40 giorni tre primi posti: due a livello interregionale (Catanzaro e Massafra) e, l'ultima a campionato sopra citato. In nove anni di agonismo, ha vinto: 20 medaglie d'oro, 6 di argento e 3 di bronzo. Ha detto Spinelli:  “Questa ennesima medaglia mi ripaga di tanti sacrifici fatti in questi anni e questa mia forza di volontà sia di esempio per tutti i praticanti il Taekwondo" .

Per Spinelli, il Taekwondo è la sua ragione di vita.  In 44 anni di attività e 40 di insegnamento, ha contribuito enormemente allo sviluppo del taekwondo allenando, infaticabilmente i suoi atleti (insieme allo stesso, molti di loro hanno indossato la divisa della nazionale italiana), educandoli sia alla disciplina del taekwondo che ad abbracciare i più alti valori sportivi e formando altri tecnici, che a loro volta hanno diffuso e agevolato la crescita del movimento nella provincia e nelle altre regioni della penisola.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quinto titolo italiano per il maestro Sponelli: una carriera da record

BrindisiReport è in caricamento