menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mandibola fratturata per il terzino Ibrahim Escu, ricoverato dopo malore

Il giovane giocatore gambiano del Brindisi trasferito prima al Perrino, e oggi al Policlinico di Bari

BRINDISI - Serio infortunio, accertato nel post-partita, al difensore Ibrahim Escu. Lo fa sapere la società biancoazzurra stamani. "La SSD Brindisi Football Club comunica che al termine della gara di campionato Taranto-Brindisi, disputatasi ieri e conclusasi con il risultato di 1-0 a favore dei biancazzurri, il calciatore Ibrahim Escu ha riscontrato un malore negli spogliatoi che lo ha costretto ad essere trasportato dal personale del 118 al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Perrino” di Brindisi per gli accertamenti del caso".

"Il promettente classe 2001 - prosegue il comunicato - ha trascorso tutta la notte in ospedale, sotto la supervisione del medico sociale, la dott.ssa Maria Angela Monfregola. Gli accertamenti diagnostici hanno evidenziato una frattura alla mandibola. Il terzino sinistro di nazionalità gambiana, nella gara di ieri, era stato protagonista di uno scontro di gioco nel corso del primo tempo ricevendo le cure dello staff medico del Brindisi Football Club. Escu, nonostante la botta subita e per amore della maglia biancazzurra, ha continuato a disputare la gara con grinta e sacrificio fino al termine della stessa. Stamane il calciatore sarà trasportato al Policlinico di Bari per ulteriori cure e accertamenti".

Solo alla luce dei nuovi esami sarà possibile prevedere quando Escu potrà tornare ad allenarsi e a scendere in campo per gli impegni del campionato di Serie D.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento