rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Sport

Rottura del crociato per capitan Bulleri

BRINDISI - Il verdetto è spietato. Gli accertamenti strumentali sul ginocchio sinistro di Massimo Bulleri hanno dato esito duro ed inequivocabile: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro e campionato finito per il capitano dell’Enel Brindisi.

BRINDISI - Il verdetto è spietato. Gli accertamenti strumentali sul ginocchio sinistro di Massimo Bulleri hanno dato esito duro ed inequivocabile: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro e campionato finito per il capitano dell'Enel Brindisi. Massimo Bulleri sarà certamente visitato nelle prossime ore dal professor Lelli, uno dei più stimati specialisti della chirurgia ortopedica, specializzato in operazioni sul ginocchio, e medico di fiducia del giocatore brindisino, che dovrà decidere tempi e metodi di intervento.

"Bullo" si era reso subito conto della gravità dell'infortunio patito, e mentre veniva accompagnato in panchina dai suoi compagni di squadra Zerini e Lewis, avvicinandosi al medico sociale dottore Palaia, aveva anticipato il verdetto peggiore con un "grazie a tutti e arrivederci". Il campionato per il capitano si è fermato sul parquet del PalaRadi di Cremona al 16', su quel ginocchio piegatosi malamente nel ricadere dopo un rimbalzo. E'uscito dal campo dopo aver dato una ulteriore autentica lezione di basket.

Da manuale la sua incomparabile regia e poi tutto quello che un campione autentico sa fare in 11 minuti di presenza in campo: 12 punti realizzati, 3/3 nel tiro da due punti, 2/2 nel tiro da due punti,3 rimbalzi, 1 assist un palla recuperata e la squadra portata fuori da un momento critico e condotta a + 9 (21-30). Una brutta notizia, questa, che giunge in un momento di grande esaltazione della squadra ,della società e della tifoseria alla vigilia della partecipazione dell'Enel Brindisi alla FinalEight di Coppa Italia e che priva la squadra del suo giocatore più rappresentativo anche per il resto del campionato e di un vero leader in campo e nello spogliatoio che in pochi mesi era riuscito a guadagnarsi meritatamente la stima incondizionata dello staff tecnico, della società e l'affetto di tutto l'ambiente brindisino.

"Ora la società e la squadra resteranno ancora più vicini al giocatore con la certezza che 'Bullo' saprà reagire e con la convinzione che saprà tornare nel più breve tempo possibilead essere il campione che tutti apprezzano" aveva detto già da Cremona il presidente Nando Marino.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rottura del crociato per capitan Bulleri

BrindisiReport è in caricamento