rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Sport Viale Gran Bretagna

Saccheggiato il centro sportivo polivalente dato in gestione alla polizia

Ignoti malfattori hanno squarciato il telone della tensostruttura e hanno rubato varie attrezzature. Sul posto Volanti e Squadra Mobile. L'impianto verrà utilizzato dai gruppi sportivi delle Fiamme Oro

BRINDISI - Prima ancora di entrare in funzione, viene già presa di mira dai ladri la tensostruttura situata in viale Gran Bretagna, al rione Bozzano, data in comodato d'uso per i prossimi due anni alla questura di Brindisi. L’impianto ha subito il furto di varie attrezzature, fra cui dei pesi. I malfattori si sono introdotti al suo interno dopo aver squarciato il telone. Si presume che il raid sia avvenuto la scorsa notte (fra sabato 24 e domenica 25 marzo).

Le forze dell'ordine sono intervenute stamani, dopo la segnalazione di un cittadino. Sul posto si sono recati i poliziotti della Sezione volanti e della Squadra Mobile, con il supporto dei colleghi della Scientifica. Il danno, da quanto appreso, è di modesta entità. Ma non è questo l’aspetto centrale della vicenda.

20b304e1-1d2a-46e1-a086-394863b2b167-2

L’impressione, infatti, è che si sia voluto lanciare un guanto di sfida alle istituzioni, andando a colpire una struttura concepita con l’intento di togliere dalla strada i minori che crescono in contesti sociali di degrado, avvicinandoli ai sani principi dello sport. Il tensostatico, affiancato da un bocciodromo e incluso in un centro polivalente composto anche da campi di basket, calcio a 5, tennis, volley, è stato realizzato dall’amministrazione comunale tramite un finanziamento di quasi mezzo milione (476.370 euro) elargito dal ministero dell’Interno nell’ambito del Piano d’azione giovani “Sicurezza e legalità”, linea di intervento “Sport e legalità”, iniziativa legale “Io gioco legale”.

ea1f5919-eb22-422d-b153-a95a3b239ada-2

L’opera è stata consegnata nel settembre 2016 al Comune di Brindisi. Ma a pochi giorni dall’inaugurazione, i vandali diedero fuoco a una parte della copertura, rendendo necessario un nuovo intervento della ditta costruttrice. Adesso si sta riproponendo uno scenario simile, perché la cerimonia di consegna dell’impianto alla polizia di Stato dovrebbe avvenire nel giro di qualche settimana. Il centro verrà utilizzato da gruppi sportivi delle Fiamme Oro gestiti da tecnici di comprovata esperienza in servizio presso la questura di Brindisi.

Considerata la modesta entità dei danni, il cronoprogramma non dovrebbe subire ritardi. Le forze dell’ordine, ad ogni modo, sono determinate a risalire ai responsabili del grave gesto di inciviltà. Purtroppo non potranno contare sull’ausilio delle telecamere, perché l’impianto di antifurto e videosorveglianza non è ancora stato installato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saccheggiato il centro sportivo polivalente dato in gestione alla polizia

BrindisiReport è in caricamento