menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sassi dopo l'incontro contro il pullman della squadra campana

Un giornale online della provincia di Avellino stamani parla di lancio di sassi contro il pullman con a bordo la squadra della Sidigas, fatto che sarebbe avvenuto appena dopo la partenza dal PalaPentassuglia

BRINDISI - Un giornale online della provincia di Avellino stamani parla di lancio di sassi contro il pullman con a bordo la squadra della Sidigas, fatto che sarebbe avvenuto appena dopo la partenza dal PalaPentassuglia. Il pullman della squadra era seguito - si legge nell'articolo - da quello dei tifosi campani al seguito. La società cestistica avellinese avrebbe sporto denuncia ai carabinieri intervenuti "sul posto". Una sassata ha infranto uno dei finestrini del mezzo su cui si trovavano i giocatori, gli accompagnatori e lo staff tecnico.

Il pullman con a bordo i tifosi è stato invece accompagnato, senza incidenti, sino al confine della provincia di Brindisi da personale della Digos, che aveva monitorato i supporter della Sidigas sin dalle fasi precedenti la partita. Dopo essersi allontanati dal punto in cui il pullman era stato oggetto del lancio di sassi, i dirigenti della squadra hanno chiamato i carabinieri, che hanno raggiunto lungo la strada il team campano, constando i fatti e raccogliendo la denuncia.

Sul posto i militari dell'Arma non hanno trovato tracce di ultras di parte avversa. Ma qualcuno deve aver seguito il pullman della Sidigas, diretto a un resort tra Brindisi e San Vito dei Normanni, senza che neppure i giocatori e gli accompagnatori se ne rendessero conto. Un fatto tanto grave quanto unico nella storia dell'Enel Brindisi. Durante l'incontro c'erano stati scambi di cori e battute pesanti tra i tifosi della squadra campana e una frangia di ultras brindisini, già noti alle forze di polizia, trasmigrati al basket di recente. Ma nulla oltre questo.

Qualcuno però poco dopo ha deciso di attuare un'incursione che macchia ciò che invece è avvenuto sul campo: vale a dire un incontro leale, giocato intensamente sino all'ultimo secondo da entrambe le squadre. Bisogna evitare che la pallacanestro brindisina subisca gli effetti di atteggiamenti violenti, che non vanno sottovalutati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A fuoco chiosco del pane, paura al quartiere Paradiso

  • Green

    Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

  • Emergenza Covid-19

    Covid: inarrestabile discesa dei ricoveri, ma ancora troppi decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento