menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Brindisi festeggia la promozione da una settimana (Foto Vito Massagli)

Brindisi festeggia la promozione da una settimana (Foto Vito Massagli)

Sassari battuto a Veroli. Enel Brindisi in A1

BRINDISI - L'Enel Brindisi torna in A1 dopo 25 anni di tribolate vicende sportive. Un risultato già acquisito grazie alla sconfitta di Sassari rimediata oggi a Veroli (85 a 74) nell'anticipo di campionato. Promozione che la squadra non ha dovuto neppure guadagnarsi in campo: giocherà solo domani pomeriggio a Scafati e sarà solo per festeggiare insieme ai 1.500 supporters brindisini.

BRINDISI - L'Enel Brindisi torna in A1 dopo 25 anni di tribolate vicende sportive. Un risultato già acquisito grazie alla sconfitta di Sassari rimediata oggi a Veroli (85 a 74) nell'anticipo di campionato. Promozione che la squadra non ha dovuto neppure guadagnarsi in campo: giocherà solo domani pomeriggio a Scafati e sarà solo per festeggiare insieme ai 1.500 supporters brindisini.

Sono già in piazza Vittoria a festeggiare i tifosi brindisini che, nei locali si erano riuniti per vedere la partita. La squadra del patron Massimo Ferrarese, complice anche la scarsa vena propositiva del Sassari, sono tornati nella massima serie ma l'anno prossimo giocheranno al PalaMazzola di Taranto (che comunque necessita di un adeguamento per la A1) in attesa della costruzione del nuovo palazzetto di Brindisi.

Questa sera infatti, l'amministrazione comunale in accordo con la società, ha deciso definitivamente per la costruzione del Palaeventi, bocciando e ritenendo impraticabile l'ipotesi dell'ampliamento proposta dalla società ma che avrebbe permesso di giocare fin da subito a Brindisi.

In serata all'Enel Brindisi sono arrivati gli auguri della squadra di calcio della città, il Football Brindisi. "Ventinove anni dopo, il basket brindisino torna meritatamente nella massima serie. Un risultato eccezionale per il quale non possiamo che congratularci con il patron Massimo Ferrarese che, forte di una squadra eccellente e di un team tecnico-dirigenziale altrettanto valido, è riuscito nel giro di pochi anni a riportare la pallacanestro brindisina nella serie A1". "

"I nostri personali complimenti -scrivono i fratelli Giuseppe e Francesco Barretta- vanno, dunque, a tutto lo staff dell'Enel Basket che ha centrato un obiettivo importante in una città in cui lo sport rappresenta un motivo di vanto e di orgoglio. E solo chi è brindisino e chi è uomo di sport può comprendere cosa questo possa significare. Complimenti ancora a tutta l'Enel Basket e? ad majora".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento