menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scherma: Andrea Annicchiarico stacca il pass per gli assoluti

L'atleta del Circolo della Scherma Brindisi del maestro Antonio Muraglia si impone nella prova Open Assoluta di fioretto maschile disputatasi ad Acireale il 23 gennaio

BRINDISI - Prestigioso risultato ottenuto da Andrea Annicchiarico atleta del Circolo della Scherma Brindisi del maestro Antonio Muraglia che, nella prova Open Assoluta di fioretto maschile disputatasi ad Acireale il 23 gennaio ha staccato il pass per la partecipazione alla prova assoluta nazionale che si disputerà a Caorle dal al 9 all’ 11 marzo e che vedrà impegnati in  pedana atleti di levatura mondiale come Daniele Garozzo, campione mondiale ed Olimpico, Andrea Cassarà e Giorgio Avola componenti  della nazionale Italiana di fioretto maschile.ANDREA ANNICCHIARICO E MAESTRO-2

“Una splendida prestazione questa che, afferma il maestro Antonio Muraglia, colloca Andrea nel panorama di interesse nazionale e che è il frutto di lunghi anni di sacrifico, abnegazione alla disciplina schermistica e, massimo impegno nella  attività agonistica”. 

Dopo la strepitosa finale al campionato nazionale cadetti di Ariccia della passata stagione, due importanti impegni attendono ora lo schermidore brindisino che sarà impegnato anche sulle pedane romane il prossimo 25 febbraio nella seconda prova del campionato nazionale giovani di fioretto, in vista di una auspicata convocazione per i Campionati Mondiali Giovani che si terranno a Verona dall’1 al 10 marzo 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Attualità

    Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento