menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scherma, gli atleti e le atlete delle Lame Azzurre Brindisi staccano il pass per la gara nazionale

Alla prova interregionale, terzo posto per Sofia Biscosi e sesto posto per Chiara Maestoso e terzo posto per Nicolò Morciano nella spada maschile

BRINDISI - Con la prova interregionale di qualificazione svoltasi a Bari nel fine settimana del 24 e 25 aprile è stata sancita la vera e propria ripartenza dell'attività agonistica dopo un lungo stop per tanti schermidori e schermitrici in trepidante attesa. Ripartono in grande le ragazze della società Scherma Lame Azzurre Brindisi  che hanno tinto d'azzurro il podio nella categoria "giovani spada femminile". Liliana Verdesca si è aggiudicata, infatti, il primo posto e quindi il titolo di vincitrice della prova, seguita dalla compagna di squadra Chiara Panzera giunta seconda. Entrambe avranno la possibilità di partecipare alla gara nazionale di maggio cadetti e giovani in programma a Riccione. Terzo posto per Sofia Biscosi e sesto posto per Chiara Maestoso.

Nella categoria cadetti ottimo terzo posto conquistato da Nicolò Morciano nella spada maschile, piazzamento che gli consente di prendere parte alla stessa prova nazionale insieme al compagno di squadre Pietro Rinaldi già qualificato perché inserito nella lista di interesse nazionale categoria giovani. I ragazzi e le ragazze delle Lame Azzurre come sempre non mancano di inorgoglire i loro maestri , Flavio Zumbo e Alessandro Rubino, soprattutto dopo il duro, durissimo periodo affrontato e dal quale si spera uscirne presto. Questi risultati e questa positiva ripartenza danno una parvenza di normalità, lasciando spiragli di speranza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento