rotate-mobile
Sport

Enel Brindisi, ripescaggio quasi sfumato

BRINDISI - Il campionato di LegaDue avrà inizio il 2 ottobre 2011: la stagione regolare vedrà disputarsi 30 gare e terminerà il 6 maggio 2012. I playoff si giocheranno tra le squadre classificate dal 1° all' 8° posto nella stagione regolare e inizieranno il 9 maggio 2012 e termineranno al più tardi il 17 giugno 2012.

BRINDISI - Il campionato di LegaDue avrà inizio il 2 ottobre 2011: la stagione regolare vedrà disputarsi 30 gare e terminerà il 6 maggio 2012. I playoff si giocheranno tra le squadre classificate dal 1° all' 8° posto nella stagione regolare e inizieranno il 9 maggio 2012 e termineranno al più tardi il 17 giugno 2012. Tramonta l'aspettativa di promozione diretta per la prima classificata.

Navigare a fari spenti, talvolta, può rappresentare una strategia, tanto più se ci si riferisce a manovre di mercato per la costruzione di una squadra da basket in grado di vincere il campionato. Il nodo del contendere, in casa Enel Brindisi, è proprio questo: quale campionato ci si appresta a disputare? Nelle stesse condizioni pare via sia la stessa Assi Ostuni.

Appare scontato, dalle ultime indiscrezioni trapelate, che la Lega Basket sia intenzionata a non ammettere Teramo al massimo campionato per via del ritardo con cui è stata pagata la famigerata wild card (in altre parole i 500 mila euro che hanno permesso alla società abruzzese di comperare il diritto di disputare nuovamente la A/1).

La non ammissione da parte della Lega rappresenterebbe una sorta di scudo dalle battaglie legali che ne deriverebbero (in pole position c'è Venezia): non ammettere Teramo, in buona sostanza, vuol dire non allargare il campionato di A/1 a 18 squadre, ma limitarsi alla "brutta figura" di promuovere entrambe le finaliste di LegaDue, Casale Monferrato e, appunto, la sconfitta Venezia.

Brindisi, dunque, con matematica certezza e a meno di clamorose svolte dell'ultima ora, non disputerà il massimo campionato di pallacanestro. Nel frattempo, l'assemblea di Legadue, tenutasi a Bologna, ha deliberato all'unanimità le iscrizioni al campionato 2011/2012 di: Venezia, Barcellona, Veroli, Scafati, Pistoia, Jesi, Imola, Forlì, Reggio Emilia, Ferrara (Fortitudo Basket Bologna), Brindisi e Brescia. Vi è stata la non ammissione del Trapani per deposito tardivo della documentazione.

Inoltre, dopo le deliberazioni finali d'ammissione alla prossima stagione del Consiglio Federale del 16 luglio, Legadue procederà ad esaminare la documentazione delle società che hanno presentato domanda come squadra riserva che sono nell'ordine: Verona, Ostuni, Piacenza, Sant'Antimo, Moncalieri-San Mauro e Capo d'Orlando.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel Brindisi, ripescaggio quasi sfumato

BrindisiReport è in caricamento