Playoff per la D, la tifoseria si mobilita. Mister Olivieri: “Daremo tutto”

Centinaia di brindisini a bordo di pullman e auto raggiungeranno Venosa per la gara d’andata della semifinale contro il Lavello (calcio di inizio domenica 19 maggio alle ore 15,30)

BRINDISI – Dopo cinque settimane di “riposo” forzato, si torna a fare sul serio. Il Brindisi Fc domenica prossima (19 maggio) affronterà il Lavello (Potenza) sul neutro del comunale di Venosa, nella gara d’andata delle semifinali dei playoff nazionali del campionato di Eccellenza. In città si respira un clima di rinnovato entusiasmo intorno alla squadra di mister Olivieri. Centinaia di tifosi si metteranno in viaggio alla volta del Comune lucano a bordo di tre pullman, di cui due organizzati dalla Curva Sud e uno dal club di Mimino Andriani, e numerosi mezzi privati. 

Un mese e mezzo senza impegni per il Brindisi

I biancazzurri non disputano una partita “vera” dallo scorso 7 aprile, quando chiusero la regular season con una sconfitta in casa del Bisceglie, dopo essersi già assicurati il secondo posto e quindi, con un margine di sette punti sulla terza, l’accesso diretto ai playoff nazionali. La squadra lucana, classificatasi al secondo posto nel proprio girone, ha regolato il Melfi per 1-0 nella finale regionale dei playoff disputata lo scorso 5 maggio a Venosa. 

Sulla partita grava quindi l’incognita del lungo digiuno di impegni ufficiali sostenuto dal Brindisi nell’ultimo mese e mezzo, a differenza di un Lavello che ha tenuto sempre alta l’asticella dell’agonismo. Ma questo aspetto non preoccupa mister Olivieri, che stamattina, nella sala stampa dello stadio Fanuzzi, ha mostrato spirito battagliero. 

Mister Olivieri: “Dovremo dare tutto”

“Stiamo bene fisicamente – dichiara il tecnico foggiano – se lo siamo anche mentalmente lo scopriremo solo domenica, dopo il fischio di inizio”. Il Brindisi dovrà fare a meno del capocannoniere Pignataro, che domenica finirà di scontare le tre giornate di squalifica inflittegli a seguito dell’espulsione rimediata contro il Fortis Altamura nella terzultima giornata di campionato. Si tratta di un’assenza di non poco conto per una squadra che proprio nel reparto offensivo ha gli uomini contati, ma Olivieri non si scoraggia. “Certo – dichiara – Pignataro è un giocatore importante, ma chi lo sostituirà sicuramente farà bene. Non è il caso di piangerci addosso”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il tecnico spiega di avere già in mente la formazione che affronterà il Lavello, con l’obiettivo di portare a casa la vittoria. “Dobbiamo metterci tutte le nostre forze - afferma Olivieri - per arrivare all’obiettivo. Per far sì che questo avvenga dobbiamo remare tutti dalla stessa parte. Affronteremo il Lavello così come abbiamo fatto con Barletta, Altamura e Casarano”.

Olivieri chiede di scendere in campo con il giusto piglio. “L’approccio alla gara sarà fondamentale – afferma - perché abbiamo dimostrato in passato che quando scendiamo in campo con determinazione, per gli avversari si fa dura. La presenza di tanti tifosi dovrà essere da stimolo. La città è con noi. I tifosi sono con noi. Dobbiamo sudare la maglia fino alla fine e cercare di strappare questa benedetta promozione in Serie D”. 

Doppia diretta televisiva

La partita verrà arbitrata da Simone Di Renzo di Bolzano. Si gioca alle 15,30, con diretta televisiva sulle frequenze digitali terrestri di Canale 85 e Studio 100 Tv, che trasmetterà il match sul canale 78, in collaborazione con Delta Tv. La gara di ritorno si disputerà domenica 26 maggio, allo stadio Fanuzzi di Brindisi. La vincente di questa semifinale affronterà in finale la vincente della semifinale fra Agropoli e Roseto, che domenica si affronteranno allo stadio Guariglia di Agropoli. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Tute, scooter e passamontagna: i "Falchi" scoprono il covo dei rapinatori

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento