Sport

Si è spenta Antonella Marrazza, bandiera del calcio femminile

Ha scritto pagine di storia del calcio femminile, con le maglie di Trani, Giugliano e Milan. La brindisina Antonella Marrazza si è spenta nella giornata di ieri (19 marzo), tre giorni dopo aver compiuto 55 anni. La Marrazza era una bandiera nel calcio tranese. Non a caso, la società dell'Apulia Trani l'ha voluta ricordare con un comunicato pubblicato sul proprio sito internet

BRINDISI – Ha scritto pagine di storia del calcio femminile, con le maglie di Trani, Giugliano e Milan. La brindisina Antonella Marrazza si è spenta nella giornata di ieri (19 marzo), tre giorni dopo aver compiuto 55 anni. La Marrazza era una bandiera nel calcio tranese. Non a caso, la società dell’Apulia Trani l’ha voluta ricordare con un comunicato pubblicato sul proprio sito internet. 

“Era stata una colonna di quel Trani femminile  - si legge nella nota  - che negli ann 80 vinse 3 scudetti ed una Coppa Italia. Era arrivata a Trani in serie Antonella Marrazza nel tondo-2B nel 1981 e rimase con quella squadra sino al 1988 collezionando 175 presene in campionato con 2 goal.

“Terzino arcigno e grande anima dello spogliatoio, Antonella Marrazza mantenne sempre la semplicità come suo tratto caratteristico. Dopo il Trani giocò a Giugliano e con il Milan. Appese le scarpe al chiodo e decise di restare a Trani dove si è spenta causa di un male incurabile. Le amiche di quel Trani stellare hanno voluto stringersi anche in questa occasione nel ricordo di Antonella”.

“La società Apulia Trani che disputerà domenica prossima al Comunale la gara contro la Lazio ha chiesto alla Figc di giocare con il lutto ed osservare un minuto di raccoglimento.La Marrazza era stata tra i testimonial della nuova squadra femminile partecipando al Galà del calcio tranese in cui venne premiata”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spenta Antonella Marrazza, bandiera del calcio femminile

BrindisiReport è in caricamento