rotate-mobile
Sport

Siena inarrivabile, l'Enel Brindisi paga anche la panchina troppo corta

SIENA - L'Enel Brindisi gioca a Siena il recupero col Montepaschi capolista e ne esce ampiamente battuta come da copione malgrado il punto di vantaggio dopo i primi 1o minuti avesse illuso qualcuno tra i tifosi. Finisce 100-73 (17-18, 46-33, 73-53) questa partita che completa il quadro della 24/a giornata della serie A di basket e lascia invariata la coda della classifica. Sostanziale equilibrio nei primi 15 minuti, poi la differente caratura tecnica dei campioni d'Italia, oltre alla possibilità di poter ruotare molti più uomini, ha permesso alla squadra allenata da Pianigiani di scavare un gap incolmabile.

SIENA - L'Enel Brindisi gioca a Siena il recupero col Montepaschi capolista e ne esce ampiamente battuta come da copione malgrado il punto di vantaggio dopo i primi 10 minuti avesse illuso qualcuno tra i tifosi. Finisce 100-73 (17-18, 46-33, 73-53) questa partita che completa il quadro della 24/a giornata della serie A di basket e lascia invariata la coda della classifica. Sostanziale equilibrio nei primi 15 minuti, poi la differente caratura tecnica dei campioni d'Italia, oltre alla possibilità di poter ruotare molti più uomini, ha permesso alla squadra allenata da Pianigiani di scavare un gap incolmabile.

La Montepaschi consolida la sua leadership in classifica salendo a quota 46, sei in più della Bennet Cantù, mentre l'Enel rimane ancorata all'ultimo posto in compagnia della Banca Tercas Teramo con i suoi 16 punti. La Montepaschi, priva di Jaric e Kaukenas, parte con il freno a mano tirato, andando a segno con il solo Moss (10 punti nel primo periodo) ma perdendo un pò troppi palloni. Brindisi, cui manca il centro Lang, cerca di restare aggrappata alla partita con i canestri di Diawara e Tourè.

All'8' pugliesi avanti di cinque punti (18-13), ma Siena torna avanti con un parziale di 9-0 a cavallo tra primo e secondo periodo. Una tripla di Carraretto e un gioco da tre punti di McCalebb provocano l'allungo e al 17' la Montepaschi tocca il +15 con due tiri liberi di Michelori. In avvio di ripresa Siena si porta subito avanti di 17 (55-38).

Brindisi ha problemi di falli sotto canestro con Taylor e Tourè, Rakovic può così firmare nove punti per firmare il vantaggio di venti lunghezze al 27' (63-43). Nel quarto periodo Siena controlla agevolmente la situazione. Miglior marcatore il Brindisino Roberson con 24 punti, per la Montepaschi 18 di McCalebb.

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Montepaschi Siena - Enel Brindisi 100-73

Montepaschi Siena: McCalebb 18, Zisis 6, Hairston 12, Carraretto 11, Rakovic 9, Lavrinovic 11, Ress 5, Michelori 3, Perin, Stonerook 2, Aradori 11, Moss 12. All.: Pianigiani.

Enel Brindisi: Roberson 24, Vorzillo, Maresca 8, Infante 5, Gallea 2, Pugi 3, Dixon 6, Taylor 2, Diawara 11, Giovacchini ne, Tourè 12. All.: Bechi.

Arbitri: Pozzana, Sardella, Vicino.

Note - Tiri liberi: Siena 23/26, Brindisi 8/13. Tiri da tre: Siena 9/20, Brindisi 11/28. Uscito per falli: 31'40" Taylor (Brindisi). Rimbalzi: Siena 40, Brindisi 30. Spettatori: 3000 circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siena inarrivabile, l'Enel Brindisi paga anche la panchina troppo corta

BrindisiReport è in caricamento