Sport

Happy Casa Brindisi: in 3500 contro Reggio Emilia per la vittoria

Alla partita di stasera (palla a due alle ore 20.30) ed alla prossima contro De Longhi Treviso è legato il destino dei biancazzurri per la qualificazione alle Final Eight

BRINDISI - Il “sold out” del PalaPentassuglia spiega chiaramente qual è l’importanza   della partita che Happy Casa Brindisi disputerà questa sera contro Reggio Emilia e giustifica l’attesa della tifoseria e della società. Al risultato di questa partita, infatti, è in gran parte legata la possibilità della squadra di coach Vitucci di riprendere la corsa in campionato, dopo quattro sconfitte consecutive, e rappresenta la migliore opportunità per consolidare la posizione di classifica per accedere alle Final Eight in programma a Pesaro nel febbraio del 2020.

Reggio Emilia scende in campo decisa a riscattare la pesante sconfitta interna subita contro Venezia (85-104) ma anche per tenere ancora in piedi la speranza di accedere alle Final Eight, considerato che la squadra di coach Maurizio Buscaglia attualmente vanta 12 punti, a due sole lunghezze da Happy Casa e dalla griglia delle formazioni concorrenti.

Operazione rilancio

Nelle quattro sconfitte subite in campionato mai la squadra di coach Vitucci ha dato segni di cedimento tali da far pensare ad una crisi tecnica, perché ha sempre tenuto testa alle formazioni avversarie, cedendo nelle fasi finali, solo per la scarsa disponibilità di rotazioni e per le assenze di Banks e Martin, due giocatori di fondamentale importanza per l’attacco e la difesa di Happy Casa Brindisi. Questa sera al PalaPentassuglia coach Vitucci avrà l’occasione per riscattarsi, anche perché potrà contare sulla formazione completa e, seppure mancherà ancora Kelvin Martin, potrà disporre di un Dominique Sutton con qualche allenamento in più, con un lungo viaggio in meno, con la migliore conoscenza dei compagni di squadra e dell’impostazione dei giochi di squadra.

Dominique Sutton-3

Debutto di Sutton al PalaPentassuglia

Dominique Sutton è atteso questa sera al debutto interno contro Reggio Emilia e la sua presenza in campo conferirà maggiore consistenza alla squadra, sia in difesa che in attacco. L’ingaggio del forte giocatore americano ha acceso l’entusiasmo della tifoseria brindisina proprio nel momento in cui l’infortunio di Kelvin Martin aveva provocato grande preoccupazione ed il timore di vedere compromessi obiettivi ormai a portata di mano, come l’accesso alle Final Eight e la qualificazione alla fase successiva, ancora possibile, in Champions League. L’ingaggio di Sutton è stato visto come la volontà della New Basket e dello sponsor Happy Casa di proseguire nel raggiungimento degli obiettivi, considerato che Dominique Sutton può determinare la differenza a cominciare da questa sera, nella delicata partita contro Reggio Emilia.

La terna arbitrale 

La palla in due fra Happy Casa Brindisi e Grissin Bon Reggio Emilia è fissata per le ore 20.30 di questa sera, 26 dicembre. La direzione arbitrale è affidata a Manuel Mazzoni di Grosseto, primo arbitro, a Mark Bartoli, secondo arbitro, e Marco Vita, terzo arbitro. Al tavolo dei segnapunti ci sarà Rosa Melucci di Taranto, al cronometro Fabiola Monaco di Brindisi, ed ai 24 secondi Maria Maggi di Taranto. La partita sarà trasmessa in diretta TV su Eurosport Player con inizio alle 20.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Happy Casa Brindisi: in 3500 contro Reggio Emilia per la vittoria

BrindisiReport è in caricamento