menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Spinelli tra ilPresidente e vicepresidente della FITA regione Calabria

Spinelli tra ilPresidente e vicepresidente della FITA regione Calabria

Straordinario il maestro Spinelli: per il decimo anno campione interregionale

Il Maestro di taekwondo Cosimo Spinelli cintura nera 8° Dan, per il 10° anno, si è riconfermato Campione Interregionale al termine delle prove svoltesi in data odierna presso il palazzetto dello sport "Palaferraro" di Cosenza

BRINDISI - Il Maestro di taekwondo Cosimo Spinelli cintura nera 8° Dan, per il 10° anno, si è riconfermato Campione Interregionale al termine delle prove svoltesi in data odierna presso il palazzetto dello sport "Palaferraro" di Cosenza.  

La manifestazione in terra calabra era riservata alle categorie: Novizi A/B; Esordienti A/B, Cadetti A/B; Junior; Senior, Master, Parataekwondo e Freestyle,  maschili e femminili , tutte le cinture. Presenti 20 Società per un totale di circa 200 atleti partecipanti. Visto l'alto numeri di iscritti, le gare si sono svolti su tre quadrati e hanno avuto una durata di sei ore.

Il Maestro Spinelli ha vinto la medaglia d'oro nella categoria Master 2/3 (atleti nati nel 1966 in poi),  per la magistrale esecuzione, della forma "Sipjin" ricevendo una standig-ovation sia per il modo in cui ha interpretato la forma, sia perchè era il più anziano degli atleti partecipanti.

Questa medaglia, va ad arricchire il palmares del maestro Spinelli visto che si tratta della quindicesima medaglia d'oro  di questi: Tre nei Campionati italiani, due nei Tornei dei Campioni  e dieci nei campionati Interregionali senza contare le sei d'argento e tre di bronzo conquistate  al mondiale master, europeo master e vari campionati italiani.

Un nuovo prestigioso successo del maestro Spinelli a conferma di una brillante carriera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento