menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taekwondo, International Grecia Salentina: un oro e un bronzo per le Fiamme Oro

La sezione giovanile di Brindisi diretta dal maestro Massimiliano Martina brilla a Martano. Oro per il pluridecorato Mattia Martina. Bronzo per la new entry Isabella Simeone. Sconfitta al primo turno per Riccardo Sabatelli

BRINDISI - Un oro e un bronzo per la sezione giovanile delle Fiamme Oro di Brindisi, in occasione del torneo di taekwondo “International Grecia Salentina” che fra il venerdì 6 e domenica 8 luglio si è svolto a Martano (Lecce). Il gruppo sportivo della polizia di stato guidato dal maestro Massimiliano Martina ha portato a Martano tre atleti: il plurimedagliato Mattia Martina, giovane promessa in rampa di lancio dell’arte marziale, Isabella Simeone e Riccardo Sabatelli.

ff6d0ff4-6161-40ec-a7f7-fa6777850c4f-2

Martina (categoria + 78 chilogrammi), reduce dal primo posto conquistato in occasione della prestigiosa Dream Cup, al foro italico di Roma, si è ripetuto anche nel Salento, portando a casa, con grinta e carattere formidabili, l’ennesima medaglia d’oro della sua giovane carriera.

Buona prestazione anche per Isabella Simeone (categoria – 52 chilogrammi), new entry delle Fiamme Oro, che sale sul terzo gradino del podio, mostrando le potenzialità per un importante proseguo di carriera. 

Riccardo Sabatelli (- 63 chilogrammi), invece, si è fermato al primo incontro. 

Il maestro Martina esprime grande soddisfazione per le prove dei suoi ragazzi, che si allenano con tenacia presso il tensostatico del rione Bozzano preso in gestione dalla questura di Brindisi, per i gruppi sportivi del taekwondo e del pugilato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento