Taurino salta la trasferta a Matera, non ha assorbito l'incidente col Lamezia

BRINDISI – Non ci sarà Taurino. Lo si sapeva. L’infortunio alla caviglia sinistra, subìto domenica scorsa durante il primo tempo della gara con la Vigor Lamezia, si è rivelato più serio del previsto. Tutti gli altri sono a disposizione dell’allenatore Carlo Florimbj per la trasferta di Matera. Compreso il terzino sinistro Fruci che si è ripreso dall’infortunio rimediato nella gara della domenica precedente. E, quindi, con ogni probabilità, la sola novità che ci sarà rispetto al solito “undici” dovrebbe essere Lispi difensore centrale al posto di Taurino.

Incidente di gioco durante la partita col Vigor Lamezia (Foto V. Massagli)

BRINDISI – Non ci sarà Taurino. Lo si sapeva. L’infortunio alla caviglia sinistra, subìto domenica scorsa durante il primo tempo della gara con la Vigor Lamezia, si è rivelato più serio del previsto. Tutti gli altri sono a disposizione dell’allenatore Carlo Florimbj per la trasferta di Matera. Compreso il terzino sinistro Fruci che si è ripreso dall’infortunio rimediato nella gara della domenica precedente. E, quindi, con ogni probabilità, la sola novità che ci sarà rispetto al solito “undici” dovrebbe essere Lispi difensore centrale al posto di Taurino.

Sulla destra Coduti, reduce dalla convocazione a Coverciano nella nazionale under 20 della Lega Pro, al centro della difesa Lispi e Larosa. Tutti a far guardia alla porta difesa dal bravo Marconato. In mediana ci saranno Cejas e Pizzolla (Battisti non è ancora pronto per scendere in campo), sulla destra Piro e sulla sinistra Moscelli. Ecco, probabilmente, potrebbe essere dato un po’ di respiro a Piro e utilizzare Matarazzo. Ma è solo una ipotesi. Anzi tutto lascia pensare che Florimbj non cambierà. Lui è persona convinta delle sue idee e le porta avanti sino in fondo. Eppoi, sembra anche logico. Ha trovato equilibrio con questo gruppo, che è primo in classifica, e apportare delle modifiche senza una reale necessità non rientra nella logica.

Infine l’attacco. Sarà affidato, come al solito, a Ceccarelli, giocatore poliedrico, che riesce sempre a tenere alta la sua squadra e in apprensione la difesa avversaria, ed a Moscelli, un altro “diavolaccio”, sgusciante, imprendibile, lottatore sino all’ultima stilla di forza che gli resta in corpo. I due, supportati da Alessandrì e da Piro, completano un quadro d’attacco davvero eccellente.

I convocati sono Marconato e Prisco, Larosa, Lispi, Coduti, Pisa e Mottola, Pizzolla, Cejas, Piro, Alese, Cusolo, Maiorino, Moscelli, Ceccarelli, Alessandrì, Pupino, Di Matteo, Gelfusa, Cerbone, Matarazzo, Manoni.

A Matera non sarà facile. Dovranno lottare come e forse più di sempre. Cadregari, allenatore dei lucani, è uno che le squadre le sa mettere in campo e le sa dirigere, tirando fuori dai giocatori il meglio. Il Matera è squadra giovane e si sta comportando bene. Spesso mettendo in difficoltà avversari ben più quotati e tecnicamente di maggiore caratura. Il “credo” di Florimbj anche in questo caso, non cambia di una virgola: “Determinazione e grande umiltà perché ogni avversario va rispettato, sia il primo o l’ultimo in classifica”.

Cadregari dovrebbe schierare la stessa formazione che domenica scorsa è andata a pareggiare a Catanzaro a reti inviolate, tenendo presente che la squadra calabrese non è l’ammazza campionato dello scorso anno, ma una squadra che si barcamena nel fondo della classifica che sinora a conquistato solo due punti, uno a discapito del Matera. La squadra lucana, dal canto suo al momento è riuscita a mettere assieme sei punti.

La gara sarà diretta da Francesco Borriello di Mantova. Primo assistente è stato designato Alessio Curatori di Napoli; secondo assistente Catello Amato di Castellammare di Stabia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento